Se hai ancora questo vecchio cellulare in casa, sei ricco: i collezionisti pagano anche 180.000 euro

Un modello di smartphone, ormai fuori produzione da alcuni anni, è stato venduto all’asta ad una cifra record: tutti i dettagli.

Smartphone
Smartphone, venduto all’asta un modello ad una cifra record (Yahoomagazine.com)

Sono centinaia di migliaia i collezionisti al mondo che farebbero follie per accaparrarsi gli oggetti che amano: dai quadri ai francobolli, dalle auto agli oggetti vintage. In pochi sanno che esistono anche veri e propri appassionati di cellulari o smartphone del passato e sarebbero pronti a sborsare anche somme a diverse cifre.

In questi ultimi mesi, alcuni collezionisti si sono aggiudicati all’asta un modello risalente a qualche anno fa offrendo cifre da capogiro e battendo dei record, ma di quale cellulare stiamo parlando e a quanto è stato venduto di preciso? Scopriamo tutto insieme.

Smartphone, l’iPhone che può valere una fortuna: i dettagli

iPhone
iPhone, un modello venduto all’asta a quasi 180mila euro (Yahoomagazine.com)

Sono praticamente innumerevoli gli oggetti che i collezionisti amano raccogliere, una passione ormai diffusa in tutto il Pianeta. Impossibile elencare tutti gli articoli, alcuni dei quali veramente bizzarri, che vengono acquistati nel corso delle aste organizzate per gli appassionati.

Proprio di recente, alcuni collezionisti hanno fatto follie per aggiudicarsi un particolare modello di smartphone, ormai datato e fuori produzione: stiamo parlando dell’iPhone 2G. Si tratta del primo modello di iPhone commercializzato dalla Apple e lanciato nel gennaio del 2007. Il successo dello smartphone ideato dall’azienda di Cupertino fu incredibile, anche se a distanza di solo un anno venne sostituito dal nuovo modello: l’iPhone 3G.

Le aste ed il prezzo a cui sono stati venduti

Alcuni modelli dell’iPhone di prima generazione, ma con particolari caratteristiche sono andati a ruba tra i collezionisti. Secondo quanto riporta Money.it, in questi mesi sono state organizzate tre aste per la vendita di queste rarità. I dispositivi venduti, rappresentavano “oro colato” per gli appassionati poiché ancora nella loro confezione originale e dotati di 4 GB di memoria, modello di cui non esistono molti esemplari al mondo rispetto alla versione con 8 GB di memoria.

I tre iPhone 2G sono stati battuti all’asta rispettivamente a poco più di 130mila dollari (circa 120mila euro), 133mila dollari (circa 124mila euro) e, pensate un po’, alla cifra record di 190mila dollari (circa 177mila euro). Come anticipato, si trattava di smartphone con particolari caratteristiche, dato che un esemplare usato e funzionante può valere intorno ai mille euro.

Impostazioni privacy