Agghiacciante scoperta in un appartamento: madre e figlio trovati morti

A Chiaravalle, in provincia di Ancona, una donna di 79 anni ed il figlio di 54 sono stati trovati morti ieri pomeriggio nella loro abitazione. Indagano i carabinieri.

Carabinieri
Chiaravalle (Ancona), i carabinieri davanti all’abitazione in cui sono stati trovati i due cadaveri (Yahoomagazine.com)

Una donna di 79 anni ed il figlio 54enne sono stati trovati senza vita nel tardo pomeriggio di ieri all’interno dell’abitazione in cui vivevano a Chiaravalle, comune della provincia di Ancona. A trovare i due cadaveri sono stati i vigili del fuoco e le forze dell’ordine, precipitatisi sul posto dopo la segnalazione dei vicini di casa.

Quest’ultimi, difatti, sentendo un forte odore provenire dall’appartamento, hanno deciso di dare l’allarme. Secondo quanto appurato, i due corpi presentavano delle ferite compatibili con armi da taglio, si ipotizza che possa essersi trattato di un omicidio-suicidio, ma saranno le indagini ed i successivi esami a stabilirlo con precisione. Già disposto l’esame autoptico sulle salme.

Chiaravalle, macabra scoperta in un appartamento: madre e figlio trovati senza vita

Carabinieri
Carabinieri (Yahoomagazine.com)

Tragica scoperta nel pomeriggio di ieri, mercoledì 15 maggio, a Chiaravalle, in provincia di Ancona, dove una 79enne ed il figlio, di 54 anni, sono stati trovati morti nella loro abitazione.

L’allarme è scattato quando, riportano i colleghi di Fanpage, alcuni vicini di casa, sentendo un forte odore provenire dall’appartamento in questione e non vedendo da giorni madre e figlio, hanno chiamato il numero unico per le emergenze segnalando l’accaduto.

Sul posto, in via Gramsci, sono intervenuti una squadra dei vigili del fuoco e le pattuglie dei carabinieri della Compagnia di Jesi. I pompieri hanno forzato la porta d’ingresso ritrovandosi davanti alla macabra scena: i cadaveri di madre e figlio in stato di decomposizione.

Sono scattati a quel punto tutti gli accertamenti e le indagini condotte dai militari dell’Arma per determinare con precisione quanto avvenuto nell’appartamento.

Ipotesi omicidio-suicidio

Al momento la pista seguita dagli investigatori sarebbe quella dell’omicidio-suicidio: il 54enne avrebbe ucciso l’anziana madre, poi si sarebbe tolto la vita, tesi che, però, deve essere confermata. Sui corpi sarebbero state rinvenute ferite da taglio, mentre in casa sono stati trovate tracce di sangue e alcuni coltelli. Il decesso, considerato lo stato dei corpi, risalirebbe ad alcuni giorni prima.

A stabilirlo con certezza saranno, però, le indagini e gli esami sulle salme, tra cui l’autopsia che l’autorità giudiziaria ha già stabilito e che verrà effettuata nelle prossime ore.

Impostazioni privacy