Mourinho, il tecnico portoghese torna in panchina: accordo con il club

La sua fama lo precede, e nonostante le soddisfazioni siano state poche negli ultimi anni, Mourinho è sempre Mourinho. E ha trovato una nuova squadra.

Mourinho nuovo allenatore del Fenerbahce, lo Special One riparte dalla Turchia
Josè Mourinho (Yahoomagazine.com) Foto Instagram

Josè Mourinho è pronto a rientrare con un ruolo attivo nel calcio. L’allenatore lusitano proverà a dimenticare il deludente epilogo del triennio vissuto alla guida della Roma con un nuovo ingaggio. Da più parti si parla di un accordo pronto per essere ufficializzato.

Tra Mourinho e la Roma non era finita bene, con un esonero avvenuto lo scorso 16 gennaio. Nonostante la vittoria della Conference League nella stagione 2021/2022, lo Special One si trovava già in una fase della sua carriera da allenatore non calante ma di certo lontana dai fasti vissuti ai tempi di Chelsea, Inter e Real Madrid.

Il successo nella competizione internazionale aveva dato tanto entusiasmo all’ambiente giallorosso. Ed invece sono arrivate più delusioni che soddisfazioni per la Roma, che nel frattempo ha fatto suo il poco invidiabile primato di essere la squadra più rissosa ed antipatica della Serie A.

Con Daniele De Rossi al suo posto, la situazione dei capitolini è sostanzialmente migliorata in termini di risultati. Anche se alla fine la qualificazione alla prossima edizione della Champions League è sfumata. Per quanto riguarda Mourinho, ora c’è una grande opportunità per rilanciarsi.

Mourinho, è fatta con il suo nuovo club

Mourinho nuovo allenatore del Fenerbahce, lo Special One riparte dalla Turchia
Fenerbahce (Yahoomagazine.com) Foto Instagram

Il portoghese ha già accettato la chiamata del Fenerbahce. La squadra in cui ha militato Leonardo Bonucci nella seconda parte del 2024 (con l’ex juventino che poi ha annunciato il ritiro dal calcio giocato pochi giorni fa, al termine del campionato turco) aveva sperato di togliere al Galatasaray di Mertens ed Icardi la possibilità di vincere il torneo.

Così non è stato, con il Gala che ha chiuso a 102 punti davanti allo stesso Fenerbahce a quota 99. Adesso i Canarini gialli intendono rilanciare le loro ambizioni di primato in patria affidandosi a Mourinho. È stato il ds dei gialloblu del Bosforo, Mario Branco – portoghese come Mou – a volere chiudere l’operazione.

Alla squadra turca Mourinho troverà diversi ex “italiani”. Ovvero Edin Dzeko e Cengiz Under, che hanno giocato con la Roma (il primo anche con l’Inter), l’ex Udinese Rodrigo Becao e l’ex Milan Rade Krunic. Ci sono poi anche altre buone individualità, come ad esempio il serbo Dusan Tadic ed il centrocampista brasiliano Fred, ex Manchester United.

Il Fenerbahce eleggerà nei prossimi giorni il suo nuovo presidente. Entrambi i candidati avevano annunciato di volere puntare su Mourinho per la panchina. Quindi, a prescindere da chi dovesse vincere, la nuova avventura del tecnico di Setubal sarà nella Istanbul giallonera.

La pagina Wikipedia di Josè Mourinho lo indica già come allenatore proprio del Fenerbahce. Nel frattempo la Roma invece continuerà con De Rossi, che è da sempre una bandiera del club.

Impostazioni privacy