Arriva l’estate, tornano le zanzare: se usate i zampironi dovete sapere questo

Manca poco più di un mese all’arrivo dell’estate, periodo in cui le zanzare invaderanno le nostre case pronte a pungerci ed a creare disagi

Zampironi zanzare attenzione utilizzo
Zampirone emana fumo-(Yahoomagazine.com)

 

L’estate è la stagione da passare sempre all’esterno, bevendo una birra con amici passando del tempo a chiacchierare fuori al terrazzo della propria casa, ma la maggior parte delle volte sembra proprio impossibile.

Con il vorticoso aumento delle temperature e specialmente dell’umidità il propagarsi nell’aria dell’insetto più fastidioso diventa irrefrenabile.

Le zanzare infatti cominciano a ronzare ed a puntare braccia, gambe e tutte le parti scoperte del nostro corpo per succhiare sangue.

Ma cosa bisogna fare per tenerle a bada?

Usare i zampironi

Zampironi zanzare attenzione utilizzo
Zampirone anti zanzare-(Yahoomagazine.com)

 

Sono varie le modalità di difesa per tener lontane le zanzare, che in pochissimo tempo ovulano in acqua stagnata nei sottovasi delle piante per poi vivere ed aggredire umani ed animali.

Il loro ronzio mentre si tenta di riposare un po’ ci innervosisce e rischiamo di doverci chiudere in casa avvertendo anche fin troppo caldo.

Tra i metodi migliori ma ai quali bisogna anche fare un po’ di attenzione, ci sono senza dubbio i zampironi, con quella forma caratteristica a spirale che emana incenso realizzato con polveri compresse di piretro. È considerato senza dubbio uno dei migliori insetticidi che esistano capaci di non farle entrare.

Rischio per gli umani?

Lo sappiamo bene, perché gran parte delle persone è abituata ad acquistare questi tipi di insetticidi che la maggior parte delle volte danno il risultato sperato.

Gli zampironi infatti emanano nella aria olio essenziale di citronella e l’olio di neem che agisce nella mente delle zanzare e provoca alla distanza la loro morte, per questo difficilmente si avvicinano.

Per la maggior parte dei casi, gli zampironi sono innocui per le persone, la difficoltà principale sta nel sciogliere le spirali che sono incastrati tra loro.

Secondo alcune ricerche di esperti però, è importante stare lontani dagli zampironi e dai fumi che emanano perché se respirati alla lunga possono diventare dannosi per la salute anche dell’essere umano.

Dopo attente valutazioni effettuate da medici ed esperti, sembra che gli zampironi siano pari quello di 51 sigarette e che, in generale, il fumo passivo respirato è pari a quello di 75-137 sigarette. Esso rilascia un grande quantitativo di formaldeide specialmente se questi vengono accesi in zone chiuse. Il rischio di subire intossicazioni alle vie respiratorie è alto.

Sempre meglio porli all’esterno della casa, fuori al terrazzo o ad una finestra per allontanare quei famelici insetti. Un consiglio per quanto riguarda dove piazzarlo: evitare di metterli su panni o tessuti, possono creare incendi.

Meglio su muretti o appoggiarli su gancetti di ferro per tenerli appesi, il fumo si propagherà nell’aria creando un muro per le zanzare.

Impostazioni privacy