Attore ucciso in strada a colpi d’arma da fuo

Johnny Wactor, attore di ‘General Hospital’, ucciso a colpi di arma da fuoco a 37 anni: in carriera aveva recitato coi big di Hollywood.

attore Johnny Wactor ucciso
L’attore ucciso a colpi d’arma da fuoco (YahooMagazine.com)

Un noto attore è stato ucciso a colpi di arma da fuoco presto durante un tentativo di furto in pieno centro a Los Angeles: lo si apprende da fonti di cronaca locali. Si tratta di Johnny Wactor, meglio conosciuto per il suo ruolo di Brando Corbin in “General Hospital”, la soap opera che va in onda da oltre sessant’anni e che ha cambiato molto spesso – e per ovvie ragioni – il proprio cast.

L’attore aveva 37 anni e aveva smesso di recitare nella nota serie televisiva un paio di anni fa, pur restando comunque nel mondo della fiction in tutti questi anni. Dopo che la notizia è stata lanciata, è stato il sito TMZ per primo a pubblicarla e a farla emergere, tanto che ha poi fatto il giro del mondo. Si tratta di una morte davvero sconcertante, che ha lasciato il mondo dello spettacolo senza parole.

Chi era Johnny Wactor, l’attore ucciso a colpi d’arma da fuoco

chi era Johnny Wactor
Johnny Wactor in un’intervista (YahooMagazine.com)

Incredibile anche quello che stavano provando a rubare all’attore, a quanto pare una marmitta catalitica, mentre in queste ore è arrivata la conferma della morte da parte dell’agente di Wactor, David Shaul, il quale in una dichiarazione a Variety ci ha tenuto a precisare che l’attore nulla aveva a che fare col mondo criminale e anzi è stato un “vero esempio morale per tutti coloro che lo conoscevano”.

Secondo il dipartimento di polizia di Los Angeles, a notte fonda è stato lanciato l’allarme e quando le forze dell’ordine sono intervenute hanno trovato un uomo ferito gravemente. Questi è riuscito a spiegare di aver visto tre persone che tentavano il furto e ha provato a fermarli, ma hanno reagito, ferendolo appunto in maniera gravissima. Secondo la mamma dell’attore, questi aveva appena finito di lavorare in un bar.

L’attore è stato soccorso dalle ambulanze e portato in ospedale, ma purtroppo è morto poco dopo il ricovero, mentre chi gli ha sparato è riuscito a far perdere le sue tracce. Oltre che in “General Hospital”, l’attore aveva recitato in diversi episodi di “Army Wives – Conflitti del cuore”, “Agent X”, “Animal Kingdom”, “Criminal Minds”, “Training Day” ed “NCIS – Unità anticrimine”.

Aveva anche recitato nel film USS Indianapolis”, che vede nel cast tra gli altri gli attori Nicholas Cage e il compianto Tom Sizemore. Era inoltre stato protagonista della serie “Siberia”, un mockumentary della NBC che ha ottenuto un successo incredibile, ma che è tuttora inedita nel nostro Paese.

Impostazioni privacy