Bambina scomparsa, la piccola Danka Ilic di 2 anni uccisa: arrestate due persone

Da più di una settimana non si avevano più notizie della piccola, ora arriva il peggiore finale possibile per la bambina scomparsa.

Danka Ilic è morta, il tragico annuncio sulla bambina scomparsa
Le ricerche di Danka Ilic (Yahoomagazine.com)

Il caso di una bambina scomparsa di soli 2 anni, Danka Ilic, sta tenendo impegnate le forze dell’ordine. E chi sta portando avanti le indagini non è affatto sicuro di niente, ad oggi. L’episodio della sparizione della piccola Danka Ilic è avvenuto in Serbia, martedì 26 marzo 2024.

La bimba si trovava nella località di Banisko Polje quando ha fatto perdere le sue tracce. Data la sua età, è praticamente certo che sia stata rapita. Del suo caso ha parlato anche la trasmissione di Rai 3 condotta da Federica Sciarelli “Chi l’ha visto”.

Si parla di un avvistamento della bambina scomparsa che avrebbe avuto luogo a Vienna, in Austria. Con le ci sarebbero state due donne, come pare sia stato possibile constatare in una ripresa video. Attualmente il caso della piccina è curato dall’Interpol.

Le autorità incaricate hanno sottoposto ad interrogatorio ogni persona ritenuta vicina alla bambina scomparsa. Parenti, amici di famiglia ed ultime individui che hanno avuto a che fare con lei nel corso degli ultimi giorni hanno ricevuto la visita degli inquirenti o degli avvisi a rendersi disponibili. E si profila purtroppo anche il peggiore degli scenari.

Bambina scomparsa, il presidente della Serbia conferma: “L’hanno uccisa”

Danka Ilic è morta, il tragico annuncio sulla bambina scomparsa
Danka Ilic (Yahoomagazine.com)

Non ci sono elementi utili per stabilire se alle spalle della sparizione di Danka Ilici possa esserci il tremendo business del traffico di minori o se si possa trattare di una vendetta nei confronti della famiglia, maturata per chissà quali motivi. La polizia non esclude alcuna pista.

E questo vuol dire che i possibili colpevoli – difficile che ci possa essere un solo responsabile – potrebbero essere chiunque. E purtroppo il presidente serbo, Aleksander Vucic, ha dichiarato che “Danka è stata uccisa“. In conseguenza di ciò sono avvenuti due arresti. I soggetti in questione hanno ammesso le loro colpe”.

La versione della madre della bimba, Ivana, riferiva di una passeggiata in compagnia della piccola. “All’improvviso non l’ho trovata più vicino a me”. Nel video girato da un uomo che aveva poi girato lo stesso ai poliziotti, si vede Danka in una zona di Vienna.

Presenta i capelli legati con un codino, ha il ciuccio ed un orecchino all’orecchino sinistro e presenta anche altri tratti fisici caratteristici. Come ad esempio un neo sul braccio sinistro, poco sopra il gomito. Un altro, drammatico caso riguarda la morte di una bimba di 9 mesi appena dimessa dal pronto soccorso. Anche in questa situazione è in corsa una indagine.

Impostazioni privacy