Bambino di cinque anni non viene vaccinato e muore di morbillo

Un bambino è morto dopo essere stato ricoverato in ospedale per il morbillo: da quanto si è appreso, non era stato vaccinato.

morto di morbillo
Bambino morto di morbillo (YahooMagazine.com)

Morire di morbillo nel 2024: sembrava assurdo potesse accadere e invece viene registrato un caso di un bambino di cinque anni. La vicenda sta facendo discutere, soprattutto perché avvenuta in uno Stato occidentale e si apre la discussione sul fatto che sempre più genitori scelgano di non vaccinare i propri figli contro le malattie dell’infanzia, per le ipotesi più disparate.

La notizia del decesso del bambino a causa del morbillo arriva dall’Ontario ed è stata diffusa dai principali network canadesi. Quest’anno in Ontario ci sono stati 22 casi confermati di morbillo, 13 dei quali nei bambini. Dodici di questi non erano stati vaccinati, un altro è un caso che non è stato chiarito. E purtroppo c’è scappato il morto, un bambino che appunto avrebbe dovuto compiere cinque anni a breve.

Morto di morbillo: ma quali sono i numeri in Italia?

morbillo
Virus del morbillo (YahooMagazine.com)

La notizia deve far riflettere, anche perché erano più di 10 anni che nell’Ontario non avveniva un decesso per morbillo. Di fatto, i dati delle autorità sanitarie riferiscono che non sono stati registrati altri decessi legati al morbillo nella provincia canadese tra il 1° gennaio 2013 e questa settimana. Cinque dei bambini che hanno contratto il morbillo, compreso quello deceduto, hanno avuto bisogno del ricovero in ospedale.

Purtroppo anche nel nostro Paese, sono ancora troppi i casi di morbillo, anche se non si registrano a oggi dei decessi. Secondo l’Istituto Superiore di Sanità, solo dal primo gennaio al 31 marzo 2024 sono stati segnalati 213 casi di morbillo. Un dato che risalta subito all’occhio è che nell’88% dei casi i soggetti che avevano contratto il morbillo, non erano stati vaccinati.

L’età media è 31 anni, con l’incidenza più alta nella fascia dei bambini 0-4 anni, in 11 casi i bambini colpiti dal morbillo avevano meno di un anno. Venti casi sono avvenuti in ambito nosocomiale e 11 tra operatori sanitari. Sono invece 56 i casi gravi che si sono registrati, con complicanze che hanno comportato tra l’altro 23 polmoniti e un’encefalite.

Negli ultimi mesi del 2023, ovvero tra settembre e dicembre, di casi di morbillo ne erano stati registrati 32, cento volte in più dell’anno prima, quando se ne erano registrati solo tre. Visto l’andamento dei primi mesi dell’anno, occorre una serie riflessione sui casi di contagio da morbillo nel nostro Paese, per evitare che qualche bambino possa perdere la vita.

Impostazioni privacy