Basta col classico pesto: puoi sfiziarti in tanti modi diversi

Basta con il classico pesto! La ricetta che ha reso famosi i liguri in tutto il mondo può essere stravolta in mille modi diversi: scopriamone alcuni.

Pesto ricette alternative
Pesto: alcune varianti della ricetta tradizionale – Yahoomagazine.com

Basilico, pinoli, parmigiano, pecorino, aglio e olio. L’elenco di questi soli sei ingredienti basta a definire una delle ricette più famose della cucina italiana. Parliamo proprio del pesto alla genovese. Perfetto per essere abbinato con i formati di pasta più disparati (dalle linguine agli strozzapreti, dagli gnocchetti ai ravioli), questo condimento è tra i più replicati in tutto lo Stivale e nel mondo.

Se però sei stanco di cimentarti nella solita ricetta (qui troverai tutti i passaggi da seguire per realizzare il miglior pesto classico della tua vita), sappi che, negli anni, si sono sviluppate innumerevoli alternative al pesto della tradizione. E che prevedono l’aggiunta di ingredienti non inclusi nella ricetta originale.

Se desideri svecchiare questo piatto ormai mainstream della cucina italiana, ma anche cimentarti nella preparazione di qualcosa di nuovo, non puoi non procedere con la lettura dell’articolo. Ti sveleremo, infatti, tre ricette che propongono un’alternativa al pesto originale. Te lo assicuriamo: metteranno d’accordo i palati di tutti.

Pistacchio, zucchine e broccoli: tre ingredienti che rivoluzioneranno il tuo pesto

Pesto di pistacchio
Gli ingredienti che rivoluzioneranno il tuo pesto – Yahoomagazine.com

La variante con i pistacchi, a dire la verità, è ormai conosciuta e replicata tanto quanto lo è la ricetta originale. In questo frangente non dovrai far altro che sostituire l’impiego del basilico con dei pistacchi sgusciati, che frullerai insieme agli altri ingredienti, in maniera tale da ottenere un composto liscio e omogeneo. Piccola nota: se desideri usare qualche spezia per insaporire il tutto, il prezzemolo si rivelerà essere una validissima alternativa.

Anche con il pesto di zucchine, ne siamo certi, parecchi di voi saranno ormai ferrati. Il caratteristico colore verde, immancabile quando si parla di pesto, in questa circostanza sarà dato dall’impiego di zucchine tritate finemente. Al posto dei pinoli, il nostro suggerimento è quello di impiegare anacardi tostati, che conferiranno una spinta in più in termini di gusto.

Chiude il cerchio delle varianti di pesto la ricetta che prevede l’utilizzo di broccoli. Il suggerimento, nel caso in questione, è di abbinare le cime di broccoli a mandorle tostate, basilico, ed anche a qualche fogliolina di menta. Oltre, naturalmente, all’aggiunta di formaggi, sale ed olio.

Pesto, non solo condimento per pasta: ecco gli altri modi in cui puoi usarlo

Se sei dell’idea che il pesto possa essere usato solo come condimento della pasta, rimarrai sicuramente sorpreso nell’apprendere in quanti modi diversi, in realtà, può essere adoperata questa preparazione. Hai mai pensato, ad esempio, di impiegare il pesto come condimento dei tuoi piatti a base di carne o pesce?

Se il pesto di broccoli si abbina perfettamente al pesce, il pesto classico, e perfino quello a base di pistacchi, potranno fungere da accompagnamento alla carne. Senza trascurare la possibilità di proporre il pesto come salsa per grissini, crostini di pane e panini. Un’alternativa perfetta, insomma, per tutti gli aperitivi che mirino a distaccarsi dalla tradizione.

Impostazioni privacy