Bonus Mamme INPS: arrivano importanti novità che interessano tutti

Bonus Mamme, dall’INPS arriva una comunicazione importante che tutte le donne interessate devono conoscere. I dettagli

Bonus Mamma INPS novità
Novità importanti per le lavoratrici che ricevono il Bonus Mamme (Yahoomagazine.com)

Nel mondo legislativo italiano ci sono una miriade di bonus, alcuni rivolti ai genitori, altri ai comuni cittadini che si uniscono anche a quelli erogati anche dai Comuni. Nello specifico per dare un sostegno alle famiglie con figli a carico è stato pensato l’assegno unico proprio per sostituire tante piccole sovvenzioni. Oltre a questo, di decisiva importanza, c’è il Bonus Mamme erogato dell’INPS.

In questo caso non si tratta di una liquidità versata sul conto corrente della donna come avviene in altri casi, ma di un esonero sul versamento dei contributi previdenziali. Si tratta di una sovvenzione che può arrivare anche a 3.000 euro lordi e di cui si può usufruire se si hanno almeno tre figli, di cui uno minorenne oppure due figli uno dei quali con meno di 10 anni. In merito a questo bonus ci sono delle importanti novità in arrivo da parte dell’INPS. Vediamo di cosa si tratta.

Bonus Mamme INPS: cosa si può fare da ora in avanti

Utility Bonus Mamme cosa fare
L’INPS lancia l’utility dedicata al Bonus Mamme (Yahoomagazine.com)

Arriva una importante news per le donne lavoratrici a cui spetta il Bonus Mamme. Come anticipato si tratta di coloro che hanno tre o più figli e che hanno diritto all’esonero del versamento dei contributi previdenziali a loro carico.

È proprio l’INPS che con il messaggio n. 1702 del 6 maggio 2024 ha comunicato la novità. Tutte le lavoratrici che usufruiscono del Bonus Mamme possono comunicare all’istituto le informazioni che riguardano i figli, attraverso un’apposita utility. Si tratta di “Utility Esonero Lavoratrici Madri” rilasciata in questi giorni a cui si può accedere tramite il sito dell’INPS.

Come accedere all’utility e cosa caricare

I dati dei propri figli possono essere comunicati, dunque, dalle lavoratrici che usufruiscono del Bonus Mamme direttamente online autenticandosi con la propria identità digitale attraverso lo SPID, la Carta d’identità elettronica o la Carta Nazionale dei Servizi, sul sito dell’INPS attraverso il percorso dedicato alle agevolazioni.

Basta selezionare la voce “Utility Esonero Lavoratrici Madri” nella sezione “Elenco domande di sgravio” per inserire gli identificati dei propri figli. I dati da caricare sono il codice fiscale e le informazioni anagrafiche di ogni singolo bambino o ragazzo a carico.

Impostazioni privacy