Briatore e il tumore al cuore, intervento urgente per l’imprenditore: come sta

Purtroppo Flavio Briatore ha scoperto di avere una massa anomale attorno al cuore, il tumore è stato scoperto per caso, subito l’operazione.

Come sta Flavio Briatore dopo l'operazione per un tumore al cuore
Flavio Briatore (Yahoomagazine.com)

Flavio Briatore ha dovuto fare i conti con un tumore al cuore, scoperto per caso e che invece lo ha portato, nello stesso giorno in cui aveva appreso della brutta malattia, a doversi fare ricoverare subito in ospedale. La cosa risale a pochi giorni fa.

Il 74enne imprenditore, titolare di numerose attività in giro per il mondo e con un passato illustre in Formula Uno, si era recato al San Raffaele di Milano per sottoporsi ad un normale check-up. Ma i medici gli avevano riferito della presenza di una massa tumorale attorno al suo cuore.

Il primo pensiero di Briatore, dopo avere appreso di avere un tumore, è stato per suo figlio Nathan Falco, ancora così giovane. Il ragazzo ha appena 14 anni, e poi c’è anche Elisabetta Gregoraci, alla quale il buon Flavio è sempre molto affezionato.

A parlare di tutto questo è stato lo stesso Briatore al Corriere della Sera, ammettendo di essersi spaventato e di avere affidato tutto sé stesso a Dio. L’intervento chirurgico improvviso è andato bene, anche se il piemontese di Verzuolo, in provincia di Cuneo, ha dovuto passare una decina di giorni in ospedale. Ora è ancora convalescente.

Briatore e il tumore, quando è stato operato

Come sta Flavio Briatore dopo l'operazione per un tumore al cuore
Elisabetta Gregoraci Nathan Falco Briatore e Flavio Briatore (Yahoomagazine.com)

Va detto che la massa tumorale che aveva attecchito attorno al suo cuore era comunque benigna. Ma si è trattato comunque di un qualcosa di delicato e che ha richiesto l’ingresso in sala operatoria. Si può dire che il peggio sia passato, così come anche la paura. E adesso Briatore è già concentrato nel tornare al lavoro.

Ci sono tante cose da portare avanti, tra resort, ristoranti, locali vari e chi più ne ha più ne metta. È un imprenditore nato, Flavio Briatore, uno che ha quasi come hobby il lavorare. L’operazione risale al 14 marzo scorso, quattro giorni dopo c’è stato il compleanno del figlio.

La domenica successiva poi il giovane ha potuto incontrare suo padre a Milano, ed è stato un momento molto bello. Per la cronaca, l’intervento è stato in tutto e per tutto a cuore aperto. Tutto è andato per il meglio e ci sono stati anche tanti messaggi di sostegno e di pronta guarigione da parte di molti amici.

Tutto quanto vissuto sulla propria pelle dà ora modo a Briatore di lasciare un messaggio a tutti, nel corso della intervista concessa al CorSera. E che riguarda l’importanza del fare prevenzione, a prescindere dalle disponibilità economiche.

“Non esiste bandiera politica poi quando si parla di Sanità: destra e sinistra dovrebbero avere come priorità quella di fare in modo che qualsiasi cittadino possa avere le migliori cure possibili. Cosa che in Italia già avviene meglio di tanti altri Paesi”.

Impostazioni privacy