Bundesliga, il Bayer Leverkusen infrange la maledizione: è Campione di Germania per la prima volta

Dopo esserci andato vicino non poche volte nella sua lunga storia, il Bayer Leverkusen è finalmente riuscito a vincere il campionato. Xabi Alonso è l’artefice principale.

Bayer Leverkusen in festa per il primo scudetto in assoluto della sua storia
Tifosi del Bayer Leverkusen in festa (Yahoomagazine.com)

Il Bayer Leverkusen ha scritto una pagina di storia del calcio tedesco con la sua prima vittoria di tutti i tempi nella Bundesliga. Mai prima di ora infatti le Aspirine erano riuscite a laurearsi campioni di Germania, nonostante la fondazione del club risalga al lontano 1904.

Ma quella di quest’anno per il Bayer Leverkusen si è rivelata essere una cavalcata incredibile, che ha visto la squadra di Xabi Alonso dominare il campionato e vincere con cinque giornate di anticipo. La vittoria per 5-0 contro il Werder Brema è stata la ciliegina sulla torta di una stagione straordinaria.

Il match che è valso al Bayer Leverkusen il suo primissimo scudetto è stato dominato sin dall’inizio. I calciatori rossoneri erano ben consapevoli che la partita di ieri giocata contro avrebbe potuto concludersi con la concreta possibilità di fare festa tra le mura amiche.

Ed alla fine così è stata, con tutta la BayArena pazza di gioia. Il Leverkusen ha subito preso il comando del gioco e ha creato numerose occasioni da gol. Il vantaggio è arrivato al 25′ grazie a Boniface – bomber ambitissimo da diversi top club europei – che ha trasformato un calcio di rigore.

Bayer Leverkusen, finalmente è fatta

Bayer Leverkusen in festa per il primo scudetto in assoluto della sua storia
Xabi Alonso (Yahoomagazine.com)

Il secondo gol è stato siglato dall’esperto svizzero Granit Xhaka al 60′, che ha portato la squadra su un binario di sicurezza. Ma il vero trionfo è stato completato dal giovanissimo talento Florian Wirtz che ha siglato una tripletta storica al 68′, 83′ e 90′, portando il punteggio finale per l’appunto sul 5-0.

La vittoria del Bayer Leverkusen è stata un trionfo del lavoro di squadra, della determinazione e del talento. Xabi Alonso ha saputo gestire la squadra in modo impeccabile, portandola alla vittoria del campionato in modo convincente. La striscia di partite senza sconfitte del Leverkusen ha eguagliato il record della Juventus di Antonio Conte, dimostrando la solidità e la forza della squadra.

Ora il Bayer Leverkusen può festeggiare il suo primo titolo di campione di Germania, rompendo la lunga serie di vittorie del Bayern Monaco. La squadra ha dimostrato di essere la migliore del campionato, conquistando il Meisterschale e scrivendo una pagina di storia del calcio tedesco.

E Xabi Alonso a sua volta ha fatto si che alcune delle squadre più importanti di Europa abbiano segnato il suo nome allo scopo di contattarlo per affidare a lui la conduzione tecnica. Si era parlato dell’ipotesi di allenare il Liverpool, per lo spagnolo.

Il quale proprio con i Reds ha scritto alcune delle pagine più importanti della sua carriera da calciatore. L’ex centrocampista della nazionale iberica però ha ribadito di volere restare sulla panchina del Bayer Leverkusen. al quale è legato da un contratto che scadrà a giugno del 2026.

Nell’accordo è però presente una clausola che gli consentirà di liberarsi tra un anno dietro al pagamento di una clausola rescissoria di 23 milioni. Il Leverkusen aveva sfiorato altre volte il successo, soprattutto nei primi anni Duemila, quando il suo trascinatore era Michael Ballack.

Che per un allenatore sono davvero tanti. In Italia uscirà presto il film sul terzo scudetto del Napoli, centrato dagli azzurri un anno fa. Mentre è conto alla rovescia in casa Inter per quanto riguarda il tricolore numero venti, che varrà ai nerazzurri la presenza della seconda stella sulla maglia.

Impostazioni privacy