Champions League 2024/25, come funziona il nuovo format: tutti i dettagli

Come funziona il nuovo format previsto per la Champions League 2024/2025: scopriamo i dettagli e le novità della competizione.

Coppa Champions League
Coppa Champions League (Yahoomagazine.com)

Sono previsti diversi cambiamenti in Champions League. Per la stagione 2024/2025, la competizione di calcio più prestigiosa in Europa si rinnova, comportando diverse novità, alcune davvero rivoluzionarie. Il tutto, per rendere ancora più avvincente il torneo e le partite. Sono previste più squadre, più gare, mentre i gironi saranno sostituiti da un unico tabellone.

Sulla scia dell’NBA, la Champions League avvierà una nuova fase ad eliminazione diretta con tanto di playoff. Le novità saranno introdotte a partire da settembre, ossia quando inizierà il percorso Champions della prossima stagione. Le squadre italiane che parteciperanno saranno cinque, ovviamente in base al piazzamento raggiunto in Campionato.

Le novità introdotte nella prossima stagione di Champions League: il nuovo regolamento

Coppa e pallone poggiati sull'erba
Coppa e pallone poggiati sull’erba (Yahoomagazine.com)

Al momento, i club italiani qualificati per la prossima Champions League sono Inter, vincitore dello Scudetto, il Milan, la Juventus e il Bologna. Ancora in bilico l’Atalanta, la Roma e la Lazio, che si contendono il quinto posto e quindi la qualificazione in Champions. Ma non solo, perché l’Atalanta si sta giocando anche l’Europa League contro il Bayer Leverkusen.

Se dovesse vincere, avrebbe diritto ad accedere alla Champions, e potremmo assistere all’eventualità di avere in Coppa Campioni addirittura sei squadre. Ma come funziona, esattamente, il nuovo format? Prima di tutto, ci saranno più squadre rispetto alle edizioni passate, non più 32 club, suddivisi in quattro gironi a otto, ma le squadre saranno 36.

Le regole della nuova Champions: tante rivoluzione per molte più emozioni

Tutte si scontreranno in un unico tabellone, senza suddivisioni. Dunque, non si qualificheranno più le prime due squadre per girone, ma ogni squadra si contrerà contro altre otto squadre, senza fare andata e ritorno. Una sola partita per la classifica. Ogni club, inoltre, affronterà nel girone unico due squadre appartenenti a ciascuna fascia, sorteggiate in 4 urne.

Non sono previsti scontri tra squadre della stessa nazionalità. Dopo gli scontri diretti a eliminazione, le prime otto squadre in classifica accederanno direttamente ai playoff, quindi agli ottavi di finale, mentre dalla nona alla 24esima posizione ci sarà una ulteriore classifica per accedere ai playoff. I playoff, invece, si giocheranno in gare di andata e ritorno tra 16 formazioni, dove le otto migliori completeranno il tabellone degli ottavi di finale.

Le squadre che si classificheranno dal 25esimo posto in poi saranno direttamente eliminate, senza retrocessioni in Europa League o in Conference League. La nuova Champions prenderà il via martedì 17 settembre 2024. Per giocare l’intero torneo serviranno otto settimane disponibili, invece che le attuali sei. La Champions, infatti, terminerà a metà giugno.

Impostazioni privacy