Dramma in pieno centro: uomo trovato morto in un sottopassaggio

Un uomo di 82 anni è stato trovato morto ieri pomeriggio in un sottopasso di Falconara Marittima, in provincia di Ancona. Disposto l’esame autoptico.

Carabinieri
Carabinieri (Yahoomagazine.com)

Dramma a Falconara Marittima, centro della provincia di Ancona, dove ieri pomeriggio un uomo di 82 anni è stato trovato in fin di vita all’interno di un sottopassaggio. L’allarme è stato lanciato da un passante che ha visto l’anziano riverso al suolo in un lago di sangue.

I soccorsi, giunti sul posto, hanno subito provato a rianimare l’82enne, ma non è stato possibile far nulla: dopo svariati tentativi, l’equipe medica si è dovuta arrendere dichiarandone la morte. Secondo quanto ricostruito, l’uomo sarebbe caduto battendo violentemente la testa al suolo. A stabilire quanto accaduto saranno i risultati dell’autopsia che è stata disposta sulla salma.

Falconara, 82enne trovato morto nel sottopassaggio: l’allarme lanciato da un passante

Ambulanza
Ambulanza (Yahoomagazine.com)

Riverso in una pozza di sangue, accanto alla sua bicicletta. Così è stato trovato in fin di vita Norberto Spadari, 82enne residente a Falconara Marittima, in provincia di Ancona. Il dramma nel pomeriggio di ieri, lunedì 27 maggio.

A notare l’anziano al suolo, nel sottopassaggio pedonale di via Baldelli, come scrive la redazione de Il Corriere Adriatico, è stato un passante che subito ha contattato il 112 chiedendo l’intervento di un’ambulanza.

Sul posto, in pieno centro a Falconara, è arrivata l’equipe medica del 118 che ha avviato le manovre salvavita, ma è stato tutto inutile: poco dopo, i sanitari hanno dichiarato la morte di Spadari che presentava una ferita profonda alla testa. Oltre ai soccorritori, sono intervenuti i carabinieri della stazione locale ed i colleghi di Ancona che hanno avviato le indagini per chiarire le cause del decesso.

La ricostruzione degli investigatori

Secondo una prima ricostruzione, l’82enne era uscito di casa in sella alla sua bicicletta per raggiungere il mare, come era solito fare. Mentre rientrava ha deciso di percorrere il sottopassaggio, a poche centinaia di metri dalla sua abitazione, conducendo a mano la bici, ma per cause ancora da chiarire, sarebbe caduto al suolo battendo violentemente il capo. Non è escluso che l’anziano possa essere stato colto da un improvviso malore.

A stabilire quanto accaduto con precisione, saranno i risultati dell’esame autoptico sulla salma che è stato già disposto dall’autorità giudiziaria.

Impostazioni privacy