Ferrari, due nuovi arrivi dalla Mercedes: che colpo

Nuovi ingaggi nella scuderia Ferrari, in arrivo due importanti personaggi della Mercedes: la stagione 2025 si fa sempre più interessante.

Formula 1 Ferrari in gara
Formula 1 Ferrari durante un GP (YahooMagazine.com)

La stagione 2025 si fa sempre più interessante e la Ferrari sta cercando in tutti i modi di migliorarsi, per tentare il sorpasso definitivo sulle Red Bull, ancora lontane anni luce e, almeno per il momento, irraggiungibili. Tuttavia, c’è grande movimento in casa del Cavallino Rampante, tanto che è stato annunciato l’ingresso di due importanti personaggi provenienti dal Team Mercedes.

Dopo il clamoroso ingaggio di Lewis Hamilton al posto di Sainz, operazione che sta creando comunque molteplici polemiche tra i tifosi, e l’obiettivo Adrian Newey, che ha dato poco dato l’addio definito alla sua Red Bull, dopo 18 anni di servizio, ecco che la Ferrari fa un altro grande colpo, ingaggiando due ingegneri della Mercedes. Non due qualunque.

Due ingegneri della Mercedes passano alla Ferrari: Loic Serra e Jerome D’Ambrosio prossimamente in rosso

I box Ferrari
Il box Ferrari al lavoro durante la gara (YahooMagazine.com)

Il colpaccio della Ferrari è davvero clamoroso. Prosegue la campagna di rafforzamento della scuderia con l’annuncio dell’ingaggio di Loic Serra e Jerome D’Ambrosio, ingegneri provenienti dalla Mercedes. Il loro arrivo a Maranello è previsto per il prossimo ottobre. Serra andrà a ricoprire il ruolo di Head of Chassis Performance Engineering, a riporto di Enrico Cardile.

L’ingegnere coordinerà il lavoro di alcuni reparti, come il Track Engineering, Aero Development, Aero Operations e Vehicle Performance. Nato in Francia nel 1972, Loic è ingegnere meccanico con esperienza anche in Michelin, mentre in Formula 1 ha già collaborato con la BMW Sauber e la Mercedes AMG.

Rafforzamento del comparto tecnico Ferrari: gli ingegneri in arrivo a ottobre

Per quanto riguarda Jerome D’Ambrosio, l’ingegnere andrà ad assumere il ruolo di Deputy Team Principal, al riporto del Team Principal, Fred Vasseur. Inoltre, D’Ambrosio prenderà la direzione della Scuderia Ferrari Driver Academy, il programma del Cavallino riservato ai giovani piloti. Nato in Belgio nel 1985, è stato pilota di Formula 1 nelle stagioni 2011 e 2012, di Formula E e di Formula 2, ritiratosi nel 2020.

In casa Mercedes, l’ingegnere belga ha lavorato insieme al Team Principal Toto Wolff, occupandosi anche del programma giovani. Insomma, c’è grande attesa in Ferrari per l’arrivo di queste due figure, previsto per il 1 ottobre 2024, figure che potrebbero dare ulteriore grinta e portare decisive migliorie in tutto il reparto tecnico Ferrari.

Impostazioni privacy