Formula 1, GP Monaco 2024: la classifica finale

Formula 1, GP Monaco 2024: ecco che cosa è successo durante l’ultimo gran premio che si è disputato poco fa. Chi ha vinto: ecco la classifica finale.

Formula 1, GP Monaco: chi ha vinto la rassegna
Formula 1, GP Monaco (yahoomagazine)

78 giri per decretare il vincitore: è questo lo scoglio da superare per diventare campioni questa domenica. La Ferrari è in pole position dopo l’ottima prova nelle qualifiche, ora spetterà e Leclerc e Sainz fare in modo di vincere questo complicatissimo giro. Questa la classifica dopo gli ultimi test e la relativa griglia di partenza come riportato da ‘Gazzetta.it’:

1. Leclerc (Ferrari) 1’10″270
​2. Piastri (McLaren) 1’10″424
​3. Sainz (Ferrari) 1’10″518
​4. Norris (McLaren) 1’10″542
​5. Russell (Mercedes) 1’10″543
​6. Verstappen (Red Bull) 1’10″567
​7. Hamilton (Mercedes) 1’10″621
​8. Tsunoda (RB) 1’10″858
​9. Albon (Williams) 1’10″948
​10. Gasly (Alpine) 1’11″311
11. Ocon (Alpine) 1’11″285
​12. Hulkenberg (Haas) 1’11″440
​13. Ricciardo (RB) 1’11″482
​14. Stroll (Aston Martin) 1’11″563 ​
15. Magnussen (Haas) 1’11″725
​​16. Alonso (Aston Martin) 1’12″019
17. Sargeant (Williams) 1’12″020
​18. Perez (Red Bull) 1’12″060
​19. Bottas (Sauber) 1’12″512
20. Zhou (Sauber) 1’13″028

GP Monaco 2024, pauroso incidente in avvio

Formula 1, chi ha vinto il Gran Premio di Montecarlo
Formula 1, fase di gara (yahoomagazine)

Nonostante l’ottimo inizio della Ferrari, immediatamente al primo giro il GP viene fermato a causa di un pauroso contatto tra la Red Bull di Perez e le Haas di Hulkenberg e Magnussen. Dai primi accertamenti i piloti sembrano stare bene, ma la macchina del messicano è distrutta e non sarà in grado di riprendere la gara. Si è lavorato immediatamente per ripristinare i danni causati dall’incidente stesso, con Magnussen sotto accusa a causa di una manovra che poteva costare molto caro. Alla ripresa, fissata per le 15.44, Sainz è ripartito dal terzo posto. 

GP Monaco 2024, la classifica finale

Al termine di questo entusiasmante gran premio, alla fine a trionfare è Leclerc, che dopo esser stato in testa dall’inizio, riesce finalmente a vincere un Gram Premio in questa stagione e proprio nella sua Francia. A seguire, Piastri si piazza al secondo posto mentre Sainz corona il pomeriggio perfetto con il terzo posto, dunque regalando un podio ampiamente meritato alla Ferrari. Come riportato anche da ‘Sky Sport’, dopo Imola arriva la conferma che le cose potrebbero cambiare: nonostante la leadership, Verstappen non risulta imbattibile come si pensava in un primo momento. Magra consolazione per Hamilton, che conserva il primato di giornata per quanto concerne il giro veloce nonostante una gara opaca, conclusasi al settimo posto. Oltre a Perez, si sono ritirati anche Ocon, Hulkenberg e Magnussen.

Questa la classifica finale:

1. Charles Leclerc (Ferrari)
2. Oscar Piastri (McLaren)
3. Carlos Sainz (Ferrari)
4. Lando Norris (McLaren)
5. George Russell (Mercedes)
6. Max Verstappen (Red Bull)
7. Lewis Hamilton (Mercedes), giro veloce
8. Yuki Tsunoda (RB)
9. Alexander Albon (Williams)
10. Pierre Gasly (Alpine)
11. Fernando Alonso (Aston Martin)
12. Daniel Ricciardo (RB)
13. Valtteri Bottas (Kick Sauber)
14. Lance Stroll (Aston Martin)
15. Guanyu Zhou (Kick Sauber)
16. Logan Sargeant (Williams)

Rit. Esteban Ocon (Alpine)
Rit. Sergio Perez (Red Bull)
Rit. Nico Hulkenberg (Haas)
Rit. Kevin Magnussen (Haas)

Impostazioni privacy