Il presidente del Consiglio Robert Fico ferito in un attentato – VIDEO

Il primo ministro slovacco Robert Fico è stato ferito a colpi di arma da fuoco dopo una riunione del governo.

attentato robert fico
Robert Fico vittima di un attentato (YahooMagazine.com)

Un grave attentato alla vita di un noto politico potrebbe creare ulteriore destabilizzazione nell’attuale panorama mondiale, già colpito dalla crisi russo-ucraina e dal conflitto in Medio Oriente, con Israele che ha lanciato un’offensiva dalle conseguenze gravissime nella Striscia di Gaza. Pochi minuti fa, secondo quanto si apprende dai media locali, è stato ferito in strada Robert Fico.

Si tratta del primo ministro slovacco, vittima dunque di un attentato nella città di Handlova, a 150 chilometri dalla capitale Bratislava. Secondo un giornalista presente sul posto si sono uditi diversi spari. Le agenzie di stampa internazionali hanno reso noto che il premier slovacco è stato trasportato in ospedale. Resta da chiarire quali siano le sue reali condizioni e si capirà nelle prossime ore.

Chi è Robert Fico, il leader politico vittima di un grave attentato

robert fico ferito
Chi è Robert Fico (YahooMagazine.com)

A Robert Fico è arrivata immediatamente la solidarietà del primo ministro ceco Petr Fiala, il quale ha evidenziato: “Non dobbiamo tollerare la violenza, non deve avere posto in società”. Forte e incondizionata, chiaramente, anche la condanna della presidente della repubblica slovacca, Zuzana Čaputová. Solidarietà e vicinanza arriva in queste ore anche dagli altri leader europei.

Un sospetto è stato arrestato, mentre Robert Fico è stato appunto trasportato in ospedale, dopo essere stato colpito in più parti del corpo, e il video dell’arresto dell’attentatore sta facendo il giro del mondo. Da quanto si apprende, il leader politico è stato comunque trasportato in ospedale pienamente cosciente e non sarebbe grave.

Leader di SMER, il partito socialdemocratico del suo Paese, Robert Fico a ottobre dello scorso anno era stato nominato premier per la quarta volta, formando un governo che vedeva l’appoggio di due partiti molto discussi. Si tratta di HLAS, il partito fondato dall’ex premier Peter Pellegrini, e di SNS, un partito ritenuto di estrema destra.

Proprio a causa delle alleanze di SMER e HLAS, questi sono stati sospesi dal Partito Socialista Europeo. Diverse sono le posizioni controverse che ha avuto in questi anni Robert Fico, dal tema dell’immigrazione a quello dell’Islam, arrivando al no all’invio di armi all’Ucraina. Sarà la persona arrestata a spiegare le rivendicazioni dietro l’attentato.

Impostazioni privacy