L’Antropocene è un mito: il verdetto dei geologi dopo anni di studio conferma che siamo ancora nell’Olocene

L’Antropocene è la epoca storica contemporanea finora riconosciuta in Geologia per designare la nostra epoca. C’è però una svolta clamorosa.

L'Antropocene non esiste, la UICG spiega perché
Inquinamento (Yahoomagazine.com)

Niente Antropocene, lo ha deciso l’Unione Internazionale delle Scienze Geologiche (UICG). A seguito di anni ed anni di discussioni e di tesi a volte anche contrastanti, gli addetti ai lavori hanno comunicato la loro scelta, per certi versi clamorosa.

L’Antropocene non è più riconosciuta come una epoca geologica effettiva. Per la cronaca, con questa nomenclatura si indica il periodo nel quale la presenza dell’uomo e le sue attività sono diventate influenti su quelli che sono i naturali processi geologici.

L’aumento del gas serra, il surriscaldamento globale, la diffusione in qualsiasi parte del mondo delle microplastiche, la presenza di aree caratterizzate da pericoli radioattivi (esempio: la zona di alienazione di Chernobyl) sono tutti esempi calzanti in questo senso.

Il posto dell’Antropocene sarà quindi occupato dall’Olocene, che è la precedente epoca geologica. La quale risale approssimativamente a 11.700 anni fa, periodo nel quale ci fu l’ultima glaciazione, in base a quanto abbiamo potuto constatare dai reperti geologici trovati.

Antropocene, quando era iniziato

L'Antropocene non esiste, la UICG spiega perché
Inquinamento plastica (Yahoomagazine.com)

Ciò comunque non comporta una chiusura netta al concetto di Antropocene. Infatti tale termine rimarrà in uso per indicare l’impronta che la nostra specie ha lasciato, soprattutto in epoca moderna, sulla Terra. Le indagini in merito a questa questione risalgono al 2009.

L’immediato secondo Dopoguerra, con in particolare il 1952, era indicato come anno di inizio dell’Antropocene, dopo le osservazioni compiute dagli esperti geologi in merito alla comparsa di numerose tracce diverse riconducibili all’attività umana all’interno del Lago Crawford, in Canada.

Lo stesso iniziò a presentare, da quell’anno, microplastiche, derivati di plutonio e tante altre sostanze inquinanti tutte indotte dall’uomo. Per quanto non venga assolutamente negata la effettiva esistenza di una influenza sostanziale – praticamente quasi sempre in negativo – creata dall’uomo nei confronti della natura, con il termine Antropocene verrà indicato il tutto ma solo dal punto di vista nominale e non scientifico.

Questa decisione però ha sollevato le proteste di molti altri geologici, i quali sono dell’idea che invece l’impatto dell’uomo sul nostro pianeta non può essere ignorato in alcun modo. Le tracce, le prove ed effetti e conseguenze di ciò sono reali, concreti e persistono in maniera concreta.

La pagina che parla dell’Antropocene su Wikipedia è molto esaustiva nello spiegare il significato di tutto ciò, per quanto la stessa Wikipedia non sempre è attendibile. Infatti la famosa enciclopedia online di tutto lo scibile umano viene aggiornata dagli utenti. E questo dà la libertà di potere riportare anche delle cose inesatte. Per fortuna non è questo il caso.

Impostazioni privacy