Lazio, Felipe Anderson ufficializza l’addio: a luglio si trasferirà al Palmeiras

È ufficiale il divorzio tra il giocatore e la società di Claudio Lotito. Sia lo stesso Felipe Anderson che il club brasiliano hanno dato l’annuncio.

Felipe Anderson e la Lazio si dicono addio, il brasiliano andrà al Palmeiras
Felipe Anderson in allenamento con la Lazio (Yahoomagazine.com)

Felipe Anderson e la Lazio si dicono di nuovo addio. L’attaccante brasiliano ha confermato che, dopo il 30 giugno 2024, non farà più parte della rosa del sodalizio romano. Lo ha fatto con un po’ di rammarico, vista la sua lunga permanenza in maglia biancoceleste.

La 31enne ala offensiva sudamericana ha avuto un primo ciclo alla Lazio durato dal 2013 al 2018, che si concluse con la cessione al West Ham. Dopo due anni con indosso la maglia degli Hammers, e dopo una stagione molto deludente in forza al Porto, Felipe Anderson aveva infine fatto ritorno a Formello nel 2021.

A distanza di altri tre anni però è ai titoli di coda anche la sua seconda vita alla Lazio. Nelle ultime settimane si era parlato della possibilità che Felipe Anderson potesse andare alla Juventus. Il 30 giugno prossimo scadrà il suo contratto e nessun discorso con la dirigenza della società presieduta da Claudio Lotito è andata a buon fine per un eventuale rinnovo.

Alla fine però con i bianconeri non si farà niente. Infatti il Palmeiras, squadra di primo piano del campionato brasiliano, ha reso noto di avere messo già nero su bianco con Felipe Anderson per un ingaggio che partirà dal 1° luglio 2024.

Felipe Anderson e la Lazio, stavolta è finita per sempre

Felipe Anderson e la Lazio si dicono addio, il brasiliano andrà al Palmeiras
Felipe Anderson (Yahoomagazine.com)

Il giocatore quindi farà ritorno in patria dopo undici anni di militanza nel calcio europeo. Ma lui stesso ha voluto dare delle garanzie ai tifosi biancocelesti, dicendo che fino al suo ultimo giorno nel club darà il tutto per tutto. Sui suoi canali social personali l’attaccante parla di “rispetto per la Lazio e per tutti i suoi tifosi che mai mi hanno fatto mancare il loro accordo”.

Ed Anderson aggiunge di non avere trovato un accordo per il rinnovo. Questo però non metterà in alcun modo in discussione l’impegno e la professionalità che metterà a disposizione dell’allenatore, Igor Tudor. Va detto che in casa Lazio c’era già stato uno scossone importante, arrivato solamente qualche giorno fa.

Dopo il vittorioso incontro per 4-1 sulla derelitta Salernitana di venerdì scorso, era stato lo spagnolo Luis Alberto ad avere annunciato che a giugno se ne andrà via dalla Lazio.

Lo farà dopo avere chiesto ed ottenuto la promessa della rescissione del contratto prolungato nello scorso mese di ottobre fino al 30 giugno del 2027. Anche se la società capitolina preferirebbe ottenere dei soldi anziché lasciare che il 31enne Luis Alberto parta a titolo gratuito.

Impostazioni privacy