Malore in casa dopo una febbre alta: muore ragazza di soli 26 anni

A Castello di Brussa, in provincia di Venezia, una ragazza di soli 26 anni è morta dopo essere stata colta da un malore mentre si trovava in casa.

Ambulanza
Ambulanza (Yahoomagazine.com)

Stroncata da un malore a soli 26 anni, mentre si trovava nella sua abitazione insieme alla madre. È morta così una ragazza nella mattinata di ieri a Castello di Brussa, frazione del comune di Caorle, in provincia di Venezia.

La giovane aveva accusato una febbre alta negli ultimi giorni che, però era scesa mercoledì. Ieri mattina, però, si è sentita nuovamente male e la madre ha contattato il numero unico per le emergenze. Purtroppo, l’equipaggio del 118, giunto presso l’appartamento, non ha potuto far nulla per la 26enne costatandone il decesso dopo svariati tentativi di rianimazione.

Castello di Brussa, malore in casa dopo una febbre alta: Monica muore a soli 26 anni

Soccorsi
Soccorsi (Yahoomagazine.com)

Sotto choc la comunità di Castello di Brussa, frazione di Caorle (Venezia) per la scomparsa improvvisa della 26enne Monica Fraulin, deceduta ieri mattina, giovedì 2 maggio.

Stando a quanto ricostruito, come scrive la redazione di Leggo, Monica aveva accusato una febbre alta nei giorni precedenti che, però, era sparita mercoledì. Purtroppo, il giorno successivo, la 26enne ha accusato un improvviso malore nell’abitazione in cui viveva con la madre. Proprio quest’ultima ha chiamato il 112 chiedendo l’intervento dei soccorsi.

Nell’immediato si è messa in moto la macchina dei soccorsi con l’arrivo sul posto di un’ambulanza. L’equipe medica del 118 ha avviato le manovre salvavita, ma, dopo vari tentativi, si è dovuta arrendere dichiarando il decesso di Monica.

La malattia e la morte del padre

Monica e la madre avevano affrontato di recente un periodo molto difficile. Qualche anno fa, era morto il padre della giovane che, poco tempo dopo, si era ammalata ed era stata sottoposta ad un intervento chirurgico alla testa. Dopo l’operazione, riporta sempre Leggo, aveva iniziato la riabilitazione che sembrava procedere per il meglio.

Ieri, però, la tragedia che ha sconvolto tutta la comunità di Castello, strettasi al dolore della madre. Intanto, la salma è stata trasferita presso il cimitero del paese in attesa che venga stabilita la data dei funerali che verranno celebrati nei prossimi giorni.

Impostazioni privacy