Mediaset, si ferma la famosa soap: la decisione presa dall’Azienda di Berlusconi

“Se potessi dirti addio”, la fiction con Gabriel Garko e Anna Safroncik chiude i battenti in anticipo: ennesimo buco nell’acqua per Mediaset?

gli attori Gabriel Garko e Anna Safroncik
“Se potessi dirti addio” chiude in anticipo: i motivi – Yahoomagazine.it

Era stata annunciata come la produzione che avrebbe riportato Gabriel Garko definitivamente a Mediaset. Un vero e proprio ritorno in grande stile per il “re” delle fiction di Canale Cinque, che in “Se potessi dirti addio” interpreta il ruolo del protagonista Marcello. Al suo fianco, la collega Anna Safroncik nei panni della protagonista femminile Elena.

Il classe 1974, che a Mediaset mancava da ben sette anni – nel 2017, l’emittente mandava in onda l’ultima stagione de “L’onore e il rispetto” -, si è rimesso in gioco in una serie televisiva ispirata al genere giallo. Un mistero da risolvere, quello del “paziente 13”, e rispetto al quale i telespettatori hanno potuto scoprire qualcosa di più solo nell’ultima delle tre puntate.

Apparentemente, gli ingredienti perfetti per un mix vincente. Sceneggiatura in linea con i gusti del pubblico di quest’epoca, attori amatissimi, trama avvincente. E invece, come hanno dimostrato gli ascolti fin dalla prima puntata, qualcosa è andato storto per “Se potessi dirti addio”.

“Se potessi dirti addio”, la fiction chiude in anticipo: buco nell’acqua per Gabriel Garko e Anna Safroncik

ascolti fiction garko
Gabriel Garko, un ritorno sottotono a Mediaset – Yahoomagazine.it

Che non sia più l’epoca delle classiche fiction “alla Gabriel Garko”, oramai, lo si era capito. Tuttavia, i dati auditel che riguardano “Se potessi dirti addio” hanno dimostrato che neanche modificando gli ingredienti – trama e sceneggiatura, in primis -, l’indice di gradimento è tornato a salire.

La prima puntata della fiction, andata in onda lo scorso 29 marzo, non era riuscita ad intrattenere neanche 3 milioni di spettatori: appena 2,8 milioni, con il 16,9% di share. Un risultato di certo non incoraggiante per i vertici Mediaset, che sono subito corsi ai ripari.

In origine, la serie tv sarebbe dovuta andare in onda per tre venerdì di seguito. Come il pubblico ha avuto modo di constatare, tuttavia, la programmazione inizialmente prevista è saltata nel giro di poco. La penultima ed ultima puntata di “Se potessi dirti addio”, infatti, sono state trasmesse nelle serate di giovedì 4 e venerdì 5 aprile.

Sui motivi che hanno spinto Pier Silvio Berlusconi ad agire in questo modo, ben pochi dubbi. È probabile che l’amministratore delegato di Mediaset non avesse alcuna intenzione di “allungare” un brodo già tiepido. Quanto alle cause che avrebbero portato il pubblico a non gradire la fiction, le supposizioni sono invece altre.

“Se potessi dirti addio” non convince il pubblico: cosa è mancato alla fiction

Dialoghi che peccavano di profondità, finale in fin dei conti scontato, e qualche problemino tecnico in fase di doppiaggio. Sono queste le pecche che, secondo il nostro punto di vista, non hanno consentito alla fiction in onda su Canale Cinque di volare con gli ascolti.

Anche se, a giudicare dai commenti apparsi nel profilo Instagram ufficiale di Gabriel Garko, una buona fetta di pubblico è rimasta contentissima della serie tv: “Solo tu potevi riportarmi su Mediaset“, “Non farci aspettare anni prima di girarne un’altra“.

Impostazioni privacy