Milan, nuovo tecnico ad un passo: fumata bianca a breve?

Milan, nuovo tecnico ad un passo: la società ha deciso a chi affidare la panchina. Fumata bianca a breve? Ecco tutti i dettagli. 

Milan, scelto il nuovo allenatore: chi arriva
Milan, la curva attende il nuovo tecnico (yahoomagazine)

Il post Pioli ha già un nome e cognome: la società ha deciso di affidare la panchina dei rossoneri a Paulo Fonseca, ex Roma, che sta per lasciare il Lille dopo un campionato all’altezza delle aspettative. Il portoghese, che si è rilanciato in Francia, torna in Italia dopo l’esperienza non proprio positiva in giallorosso, nonostante la totale fiducia da parte di Sabatini che l’ha difeso sino all’ultimo. Fonseca, dunque, rappresenta quel profilo d’esperienza internazionale ideale che tanto piace alla società.

La stessa ha virato decisa su di lui per tanti motivi: economici, tecnici e progettuali, non molto lontani dall’idea iniziale Lopetegui, poi saltato anche a causa della contestazione dei tifosi, che stavolta non hanno potuto fare molto in merito all’ex allenatore della Roma.

Milan, nuovo tecnico ad un passo: Fonseca batte tutti

Paulo Fonseca nuovo tecnico del Milan: fumata bianca vicinissima
Paulo Fonseca esulta: la panchina del Milan è (quasi) sua (yahoomagazine)

Come riporta ‘La Gazzetta dello Sport’, il club ha infine deciso dopo le altre candidature che hanno accostato i nomi di Conceiçao, Gallardo, Scaloni e Van Bommel, quest’ultimo sponsorizzato da Ibrahimovic. Si aspettava un profilo importante, è invece arrivato Fonseca che porterà la sua idea di gioco in un Milan che ha bisogno di qualità e soluzioni diverse rispetto alla gestione Pioli. 4-2-3-1 o 4-3-3 il marchio di fabbrica che ben si sposa con l’identikit già tracciato, ma Fonseca chiederà giocatori adatti e mirati alla sua idea di gioco che possano aumentare il livello e la competitività della rosa.

Milan, cosa cambia con Fonseca

Oggi il Milan dirà ufficialmente addio a Pioli dopo la gara contro la Salernitana, ultimo tango del tecnico che dopo 5 anni saluta la sponda rossonera dopo aver conquistato uno scudetto e raggiunto una semifinale di Champions, persa poi nell’Euroderby contro l’Inter. Per l’ex Lazio è stato un cammino esaltante fino al raggiungimento del ‘Tricolore’, ma la mancata continuità e i 6 derby consecutivi persi hanno indotto la società a fare altre scelte.

Dunque, dopo l’ultima passerella a San Siro, si guarderà avanti al futuro con l’annuncio del nuovo tecnico e la programmazione della campagna acquisti. Il portoghese firmerà un contratto biennale con opzione per un altro anno. Il suo compenso si attesterà attorno ai 4,5 milioni di euro. Il nuovo corso, dunque, è tracciato: qualità e gioco propositivo per cercare di primeggiare in Italia e in Europa, la società ha le idee chiare e spera di poter fare il salto di qualità, convinta che le caratteristiche dell’attuale allenatore siano perfette per il nuovo progetto tecnico.

Impostazioni privacy