Napoli, malore al culmine di una lite con le guardie giurate in ospedale: morto 62enne

Ieri pomeriggio a Napoli, un uomo di 62 anni è morto dopo essere stato colto da un malore durante una lite con delle guardie giurate davanti ad un ospedale.

Policlinico Napoli
Napoli, il Policlinico Federico II (Yahoomagazine.com)

Un vero e proprio dramma quello che si è consumato nel pomeriggio di ieri a Napoli, dove un uomo di 62 anni è stato stroncato da un improvviso malore. Il 62enne, secondo le prime ricostruzioni, si era recato in ospedale, qui, dopo aver avuto una discussione con delle guardie giurate, si è sentito male.

Immediatamente, l’uomo è stato soccorso e trasferito presso il reparto di rianimazione, ma ogni tentativo di salvargli la vita è stato inutile. In serata, alcune ore dopo l’accaduto, i medici hanno dichiarato il decesso del 62enne. Sul caso sono in corso le indagini dei carabinieri ed è stata già istituita dall’Azienda Ospedaliera una commissione di indagine interna.

Napoli, malore durante la lite con le guardie giurate in ospedale: morto 62enne

Carabinieri
Carabinieri (Yahoomagazine.com)

Colto da un malore dopo la lite davanti all’ospedale con alcune guardie giurate. Così è morto Francesco Vanacore, 62enne di Vico Equense, nel pomeriggio di ieri, lunedì 8 aprile, a Napoli.

Il 62enne, secondo quanto riferiscono i colleghi dell’Ansa, si era recato presso il Policlinico Federico II del capoluogo campano e avrebbe voluto raggiungere il reparto di cardiologia a bordo della sua vettura. Una richiesta negata, dato che l’uomo non disponeva dell’autorizzazione per l’ingresso. Il rifiuto ha fatto scattare un diverbio con le guardie giurate della struttura sanitaria, poi sfociato in un’aggressione. Al culmine della lite, Vanacore ha accusato un malore e si è accasciato al suolo.

Immediato l’intervento del personale medico che, dopo i primi tentativi di rianimazione, ha trasportato il 62enne nel reparto di rianimazione del Policlinico. Purtroppo, nonostante gli sforzi dei medici di salvargli la vita, per l’uomo non è stato possibile far nulla: qualche ora dopo, è stato dichiarato il decesso. A stroncarlo sarebbe stato probabilmente un infarto.

Indagini in corso sull’accaduto

Presso il Policlinico sono arrivati anche i carabinieri di Napoli che hanno avviato le indagini per far luce sulla vicenda. In tal senso, sono stati ascoltati alcuni testimoni che hanno assistito al diverbio tra Vanacore e le guardie giurate. La Direzione strategica dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II ha reso noto di aver già instituito una commissione di indagine interna per far chiarezza sui fatti.

Impostazioni privacy