Sinner inarrestabile, debutto show a Montecarlo: battuto Korda in due set

Continua a lasciare tutti senza parole a suon di imprese Sinner: a Montecarlo contro Korda ha impressionato tutti superandolo in due soli set.

Sinner esulta
Jannik Sinner fa un esordio da urlo a Montecarlo (Yahoomagazine.com)

L’uomo che forse più di ogni altro sta portando lo sport italiano in alto è senza ombra di dubbio Jannik Sinner. Quanto sta facendo lui nel tennis ha pochissimi precedenti nella storia d’Italia, facendo affezionare moltissimi giovani ad uno sport per tanti anni colpevolmente ignorato dalla nostra opinione pubblica. Adesso il tennista nostrano ha messo nel mirino il primato nel ranking ATP e, conoscendo la sua caparbietà e la capacità di raggiungere sempre gli obiettivi che si dà, c’è da scommetterci che ci riuscirà. In tal senso la sua scalata parte da Montecarlo. E, come si suol dire, chi ben inizia è a metà dell’opera.

Quello che è andato di scena sulla terra rossa è improprio definirlo un match di tennis. E’ stata una masterclass tenuta dall’altoatesino, che ha dimostrato una volta di più perché è considerato da molti quello che a lungo dominerà il tennis. L’ostacolo superato risponde al nome di Sebastian Korda. La pratica era a dir poco insidiosa per mille motivazioni, ma in realtà Sinner l’ha resa una sorta di passeggiata all’aria aperta. Ha archiviato la pratica in soli due set, con la sfida che neanche per un secondo è stata dall’esito incerto o minimamente in discussione. Andiamo a vedere come è andata.

Sinner-Korda, il racconto del match

Jannik Sinner
Montecarlo, dominio di Sinner: superato Korda in due set, gara senza storia (Yahoomagazine.com)

Sta lasciando tutti a bocca aperta quanto sta facendo da qualche anno a questa parte Jannik Sinner. Dopo aver raggiunto il secondo posto nel ranking ATP, adesso sta puntando in maniera decisa alla vetta. Ad occuparla, però, è una leggenda di questo sport come Novak Djokovic. I due, insieme ad Alcaraz, daranno vita ad un testa a testa spaventoso, con i due ragazzi che sono agevolati, però, in questa sfida dalla giovanissima età.

Contro l’americano Sebastian Korda, Sinner ha praticamente giganteggiato, liquidando la pratica in due set senza storia. 6-1 e 6-2. Gioco, partita ed incontro. L’altoatesino è stato praticamente perfetto, dal momento che ha commesso pochissime sbavature (del tutto fisiologiche) ed altrettanti falli.

Dominante anche in termini di sicurezza e di personalità, dal momento che ha surclassato, da questo punto di vista, l’americano. Che proprio da questo punto di vista deve maturare, pur avendo un potenziale molto interessante. Insomma, dopo le polemiche relative al conto in banca di Sinner, il tennista torna a far parlare di sé per le sue imprese sportive.

I numeri di Sinner

In questo 2024, seppur giunto solo al primo quarto, il rendimento del tennista italiano fa impressione. In 24 match disputati, infatti, Sinner ha conquistato ben 23 vittorie. Mancava dalla terra rossa dalla sconfitta di giugno 2023 contro Altmaier. E’ passata una vita ed ora l’altoatesino sembra avere tutte le intenzioni di rendere sempre più un lontano ricordo questo KO.

Impostazioni privacy