Bonus Asilo Nido: chiarimento INPS, a quante famiglie è arrivato davvero

Arriva un importante chiarimento da parte dell’INPS: ecco quante famiglie lo hanno ricevuto per davvero e che cosa è successo.

Asilo nido
Bonus asilo nido 2024, arriva un importante chiarimento da parte dell’INPS: ecco che cosa succede (Yahoomagazine.com)

Per molte famiglie i costi della vita stanno diventando davvero difficili da sostenere. Gli stipendi sono in costante stagnazione ed addirittura siamo l’unico Paese dell’Unione Europea ad essere in calo in termini di tendenza, mentre la vita diventa più cara a causa di vari fattori che concorrono a creare questo effetto. L’inflazione infatti è in costante aumento, i conflitti internazionali tolgono stabilità ai mercati ed in più si sta assistendo ad un rincaro delle materie prime a dir poco notevole. Tutto questo, insieme, causa una diminuzione del potere di acquisto. E’ noto, ormai, che ormai nelle famiglie entrambi devono lavorare e ne consegue qualcosa di estremamente intuitivo.

Se questo è lo stato delle cose, allora succede che resta da risolvere il problema relativo alla gestione dei bambini. Per questo ormai sempre più famiglie si affidano ad asili nido che offrono anche al bambino la possibilità di confrontarsi con i coetanei e di crescere meglio. Mettendo insieme queste due situazioni da tempo ormai si è deciso di provvedere a mettere un sostegno alle famiglie. Si tratta del cosiddetto bonus asilo nido. In tal senso, da parte dell’INPS arriva un chiarimento relativo alle famiglie che ne hanno usufruito. E rappresenta una novità a dir poco considerevole, visto che stava montando un po’ di incertezza.

Bonus asilo nido 2024, chiarimento da parte dell’INPS

Bambino disegna
Bonus asilo nido, annuncio importante di INPS: ecco di che cosa si tratta (Yahoomagazine.com)

Nell’ultima legge di bilancio le risorse che sono state messe a disposizione di questo fondo sono state ingenti, a dimostrazione di quanto sia importante e richiesto questo strumento. Nello specifico, la cifra che è stata stanziata è pari a 815 milioni di euro. Complessivamente sono pervenute, come comunicato dall’INPS, ben 315.967 domande, mentre ulteriori 20.800 sono ancora in fase di acquisizione.

Allo stato attuale delle cose ben 90.773 domande risultano già elaborate e accolte dalle varie strutture presenti sul territorio che rispondono all’INPS, mentre 768 domande sono state respinte per i motivi più disparati. 203.586 è il numero delle istanze che risultano ancora da istruire. Al momento sono stati anche effettuati i primi pagamenti delle domande accolte, per una spesa complessiva di 31 milioni di euro circa. Di recente sono stati offerti chiarimenti circa il bonus mamme, mentre ora INPS aggiorna i contribuenti su quest’altro beneficio.

Bonus asilo nido, altri pagamenti in arrivo

Dal resoconto offerto dall’ente in questione, emerge come in fase di pagamento ci sia una ulteriore tranche del valore pari a 3 milioni e mezzo circa. Insomma, è questione di tempo e gradualmente INPS sta provvedendo a pagare tutti coloro che hanno fatto domanda e che avevano tutti i requisiti per portare a casa questo bonus. I numeri, in tal senso, non mentono: le risorse ci sono e da questo punto di vista non sussistono problemi.

Impostazioni privacy