Carta Acquisti 2024: chi ha diritto a ricevere 80 euro quest’anno

Carta Acquisti 2024: a chi spettano gli 80 euro bimestrali dello Stato. Requisiti per la richiesta e cosa si può comprare

Carta Acquisti 2024 chi può richiedere
Carta Acquisti 2024 (YahooMagazine.com)

La Carta Acquisti erogata dal Governo è uno strumento che ormai da anni è al sostegno delle famiglie italiane, un piccolo aiuto economico, che si associa a molti altri bonus attivi, che è stato introdotto nel 2008 dal Governo Berlusconi tramite il Decreto legge n.112/2008 e che prevede un accredito rilasciato ogni due mesi nei confronti delle famiglie che ne hanno bisogno. Si tratta di una cifra non eccessiva ma che per molti rappresenta una boccata d’aria nella difficile gestione delle economie domestiche. Vediamo chi ha diritto a ricevere il sostegno e come.

Carta Acquisti 2024: chi può richiederla e come

Carta acquisti 2024 destinatari
A chi spetta la Carta acquisti 2024 (YahooMagazine.com)

La Carta Acquisti 2024 propone il rilascio di 80 euro ogni bimestre, 40 per ogni mese, nei confronti dei cittadini che ne hanno diritto. Si tratta di beneficiari che vengono selezionati, di anno in anno, attraverso dei requisiti specifici. In particolare, è destinata alle persone over 65 e alle famiglie con figli minori di tre anni a carico che hanno un Isee che non supera i 15 mila euro.

Ricevono la sovvenzione i cittadini italiani che hanno la residenza nel nostro Paese ma anche quelli che hanno la residenza negli Stati membri dell’Unione Europea, un’estensione che è stata introdotta nel 2014 per poter effettuare l’acquisto di generi alimentari nei supermercati e in farmacia, e per pagare le bollette 

La Carta Acquisti è gratuita e va richiesta presso uno degli uffici postali del territorio, solitamente quello più vicino a dove si vive compilando gli appositi moduli che sono disponibili sul sito di Poste Italiane o del Ministero dell’Economia e delle Finanze inserendo i dati personali relativi ad un documento di identità, il codice fiscale, l’attestazione Isee in corso di validità e la certificazione Inps che attesta il possesso dei requisiti necessari.

Sconti e diritti per i titolari

Tutti i cittadini che sono titolari della Carta Acquisti, simile ad una carta prepagata, possono effettuare acquisti in tutti in negozi di generi alimentari e nelle farmacie attraverso il bonus erogato dallo Stato. Hanno, inoltre, diritto ad un trattamento speciale per una serie di acquisti. In particolare, a loro è riservato uno sconto del 5% nei negozi e nelle farmacie convenzionate, ad eccezione dei medicinali speciali e del pagamento di ticket sanitario. Lo sconto può essere cumulato con altre promozioni o scontistiche in corso di validità nei punti vendita.

Impostazioni privacy