Incidente all’interno di un centro ippico: perde la vita un operaio

In un tragico incidente sul lavoro, avvenuto stamane in un maneggio di Crespina Lorenzana, in provincia di Pisa, un operaio di 57 anni ha perso la vita. Inutili i soccorsi.

Stalla maneggio
Maneggio(Yahoomagazine.com)

Si aggrava ancora il già pesantissimo bilancio delle vittime sul lavoro nel nostro Paese. Un operaio di 57 anni ha perso la vita questa mattina all’interno di un centro ippico di Crespina Lorenzana, comune della provincia di Pisa.

Il 57enne, secondo le prime informazioni sull’incidente, sembra che stesse riaccompagnando un cavallo verso le stalle, quando l’animale ha avuto uno scatto improvviso schiacciando con violenza l’operaio contro lo stipite di un cancello. All’arrivo dei soccorsi non è stato possibile far altro che appurare il decesso del 57enne. Fatali le lesioni riportate.

Crespina Lorenzana, schiacciato contro il cancello da un cavallo: 57enne muore in un maneggio

Soccorsi
Soccorsi (Yahoomagazine.com)

Un operaio è morto questa mattina, martedì 14 maggio, mentre lavorava in un maneggio di Crespina Lorenzana, in provincia di Pisa. La vittima è un 57enne, residente a Livorno, di cui non è stata diffusa l’identità.

Ancora da determinare la dinamica della tragedia, ma secondo i primi riscontri, come appreso dalla redazione di Fanpage, l’operaio pare stesse riaccompagnando uno dei cavalli nelle stalle del centro ippico, quando l’animale con uno scatto improvviso lo ha scaraventato contro lo stipite del cancello. Un impatto molto violento risultato fatale.

L’equipaggio del 118, giunto presso la struttura in pochi minuti dopo l’allarme dei colleghi, non ha potuto far altro, difatti, che appurare la morte della vittima, sopraggiunta per le gravissime lesioni riportate nell’incidente.

Per le verifiche e gli accertamenti del caso sono intervenuti i carabinieri e gli ispettori della medicina del lavoro dell’Asl Toscana Nord Ovest che ora stanno indagando per risalire alla dinamica esatta della tragedia costata la vita al 57enne che da anni lavorava nel maneggio.

L’incidente avvenuto qualche giorno fa

Nei giorni scorsi, un giovane operaio di 33 anni aveva perso la vita mentre lavorava in un parco eolico di Salemi, in provincia di Trapani. Il 33enne, durante delle operazioni di manutenzione su una pala eolica, è precipitato da un’altezza di 30 metri morendo sul colpo. A nulla è servito il tempestivo intervento dei soccorsi.

Impostazioni privacy