Incidente nel piazzale di una segheria: trovato morto un 55enne

A Scurelle, in provincia di Trento, nella serata di ieri, un uomo di 55 anni è stato trovato morto nel piazzale di una segheria: forse travolto dalla sponda del suo camion.

Ambulanza
Ambulanza (Yahoomagazine.com)

Si aggrava ancora il bilancio delle vittime sul lavoro. Un uomo di 55 anni è stato trovato privo di vita nel piazzale di una segheria a Scurelle, piccolo centro della provincia di Trento. A lanciare l’allarme sarebbero stati alcuni passanti che hanno notato il 55enne riverso al suolo accanto al suo camion.

A quel punto, presso il piazzale sono arrivati lo staff medico del 118, i vigili del fuoco e le forze dell’ordine. Purtroppo per la vittima non c’è stato altro da fare che appurarne la morte. Secondo quanto ricostruito al momento, il 55enne avrebbe perso la vita dopo essere stato schiacciato da una delle sponde del mezzo pesante.

Scurelle, schiacciato dalla sponda del suo camion: trovato morto un uomo di 55 anni

Carabinieri
Carabinieri (Yahoomagazine.com)

È Natalino Paradisi, 55enne residente a Castel Ivano, l’uomo trovato morto nella serata di ieri, lunedì 27 maggio, a Scurelle, comune della provincia di Trento.

Il corpo, riverso accanto al suo camion, secondo quanto scrivono varie fonti locali e la redazione de Il Dolomiti, è stato notato da alcuni passanti nel piazzale di una segheria. Tempestiva la chiamata al numero unico per le emergenze per segnalare l’accaduto.

La centrale operativa ha, dunque, inviato sul posto un equipaggio del 118, intervenuto insieme ad una squadra dei vigili del fuoco. Purtroppo, l’equipe medica non ha potuto far nulla per Paradisi: all’arrivo dei soccorsi, il 55enne era già privo di vita.

Intervenuti anche i carabinieri di Borgo Valsugana e gli ispettori dell’Uopsal (Unità Operativa Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro) che hanno provveduto agli accertamenti per ricostruire la tragedia. Secondo i primi riscontri, sembra che il 55enne sia stato travolto da una delle sponde del mezzo pesante rimanendo schiacciato.

Due incidenti in poche ore

Sempre nella serata di ieri, ma a Gallo di Petriano, in provincia di Pesaro e Urbino, un operaio di 33 anni ha perso la vita mentre lavorava in una fabbrica. Il giovane sarebbe rimasto schiacciato improvvisamente in un macchinario durante il turno. Anche in quel caso i soccorsi non hanno potuto far altro che appurarne la morte.

Impostazioni privacy