Moka, potrebbe esplodere da un momento all’altro: occhio a come fai il caffè

Bisogna fare attenzione a quando si prepara il caffè con la tradizionale moka, questa potrebbe esplodere da un momento all’altro: come mai?

Caffè alla moka
Caffè alla moka (Yahoomagazine.com)

Utilizziamo la moka da sempre e poche volte ci ha dato problemi. Certo, ormai è uno strumento superato, le macchinette non solo sono più veloci, ma preparano un caffè decisamente migliore, come quello del bar, cremoso e leggero. Tuttavia, sono ancora in tanti a utilizzare la moka, un po’ per tradizione, perché il caffè è un rito da rispettare, e un po’ perché abituati al gusto stesso del caffè.

Comunque sia, anche questo strumento così semplice può dare dei problemi, in certi casi potrebbe addirittura esplodere improvvisamente. Sembra assurdo, ma non è un’evenienza così rara, come è successo di recente a Palermo. Ma per quale motivo la moka rischia di esplodere, diventando anche pericolosa per la nostra salute? Oltre al difetto di fabbrica, che possono sempre succedere, ecco cosa bisogna considerare.

Anche la moka può esplodere all’improvviso: cosa considerare per evitare il rischio

Versare caffè dalla moka
Versare caffè dalla moka (Yahoomagazine.com)

Salvo difetti di fabbricazione, la moka può esplodere per diverse cause, che occorre considerare quando si prepara un buon caffè. Una delle cause, forse la più banale, è quella dell’assenza di acqua. Spesso prepariamo il caffè in maniera automatica, ci distraiamo e non riempiamo il serbatoio di acqua, per poi mettere la moka sul fuoco.

Ovviamente, senza acqua, il fuoco brucia la polvere di caffè, creando una pressione eccessiva, causando una possibile esplosione. Altro particolare da controllare sempre, questo dettato dall’usura della moka, è la guarnizione, una componente essenziale della caffettiera. La guarnizione deve mantenere la corretta pressione. Perdite di acqua o di vapore rischiano di far esplodere la moka.

Pericolo quando si prepara il caffè alla moka: come evitare che questa possa esplodere

Se usurata, la guarnizione deve essere sostituita. Anche una polvere di caffè troppe pressata rischia di impedire all’acqua di filtrare, creando eccessiva pressione. E ancora, un moka può avere una valvola difettosa, magari è otturata da incrostazione e detriti, perciò occorre pulirla per bene. Altro rischio si corre quando la fiamma del fornello è troppo alta.

La moka potrebbe surriscaldarsi velocemente, senza contare che, come spesso accade, si brucia il manico. La moka, invece, deve essere messa su un fuoco basso. Insomma, anche preparare il caffè, un’abitudine così scontata e semplice, comporta dei piccoli rischi. Meglio essere sempre vigili, in questi casi, anche se, specie al mattino presto, appena svegli, si fa fatica a essere lucidi.

Impostazioni privacy