Pauroso incidente sul raccordo autostradale: muore un infermiere, grave il figlio di 8 anni

Ennesimo incidente sulle nostre strade: ieri sera a Sasso Marconi, in provincia di Bologna, un infermiere di 59 anni ha perso la vita in un grave sinistro.

Ambulanza
Ambulanza (Yahoomagazine.com)

Un infermiere di 59 anni ha perso la vita in un pauroso incidente stradale verificatosi nella serata di ieri sul raccordo autostradale di Sasso Marconi, comune della provincia di Bologna. L’auto condotta dal 59enne, su cui viaggiava anche il figlio di 8 anni, si è scontrata con un’altra vettura, a bordo di cui si trovavano un uomo ed una donna di circa 60 anni.

I soccorsi, giunti sul posto, hanno estratto dalle lamiere le quattro persone coinvolte per poi trasportarle in ospedale. All’arrivo in nosocomio, purtroppo, per la vittima non è stato possibile fare altro che dichiararne la morte. In gravi condizioni il figlio, mentre gli altri due feriti avrebbero riportato traumi e lesioni di media entità.

Sasso Marconi, incidente stradale in serata: muore un infermiere del Policlinico di Modena

Vigili del fuoco
Vigili del fuoco (Yahoomagazine.com)

Nella serata di ieri, giovedì 30 maggio, due auto si sono scontrate lungo il raccordo autostradale di Sasso Marconi, in provincia di Bologna. Nell’impatto ha perso la vita Davide Moccia, infermiere 59enne che prestava servizio presso il pronto soccorso del Policlinico di Modena.

Moccia, secondo quanto ricostruito, come scrive Il Resto del Carlino, era alla guida della sua Citroen Picasso, su cui si trovava anche il figlio di 8 anni, quando improvvisamente ha perso il controllo della vettura che, dopo aver urtato il guardrail, si è scontrata con una Suzuki Vitara, su cui viaggiavano un uomo e una donna di circa 60 anni.

Per estrarre i quattro occupanti dai due veicoli coinvolti sono intervenuti i vigili del fuoco che li hanno poi affidati allo staff medico del 118. I sanitari hanno subito trasportato i feriti in ospedale. Purtroppo, per Moccia, all’arrivo in nosocomio non c’è stato nulla da fare, mentre il figlio si trova ricoverato in gravi condizioni nel reparto di rianimazione. I due occupanti della Suzuki hanno riportato traumi di media entità.

Gli agenti della Polizia Stradale, giunti sul luogo dell’incidente, stanno ora cercando di ricostruire nel dettaglio le cause e la dinamica dei fatti.

Letteralmente sconvolti, appresa la notizia, i colleghi dell’infermiere del Policlinico di Modena che si sono stretti alla sua famiglia.

L’incidente di ieri mattina

Sempre ieri, ma in mattinata, un uomo di 42 anni aveva perso la vita in uno avvenuto lungo la statale 76 nel territorio di Fabriano, in provincia di Ancona. La vittima era alla guida del suo furgone entrato in collisione con un autocarro finendo poi incastrato sotto il rimorchio del mezzo pesante.

Impostazioni privacy