Travolta da un furgone davanti alla scuola: muore una maestra

A Campobello di Mazara, nella provincia di Trapani, questa mattina una maestra è morta dopo essere stata investita da un furgone davanti alla scuola in cui lavorava.

Ambulanza e carabinieri
Ambulanza e carabinieri (Yahoomagazine.com)

Tragedia questa mattina a Campobello di Mazara, comune della provincia di Trapani. Una maestra di 64 anni è stata investita e uccisa da un furgone. La vittima stava per entrare nella scuola dove lavorava, quando è stata centrata dal veicolo.

Subito, dopo la chiamata al numero unico per le emergenze, sono arrivati sul luogo dell’incidente i soccorsi del 118 che hanno trasportato in codice rosso la 64enne in ospedale, dove, però, è stato possibile solo dichiararne la morte. I carabinieri stanno ora cercando di ricostruire con precisione la dinamica del terribile incidente.

Campobello di Mazara, investita da un furgone: muore maestra di 64 anni

Ambulanza
Ambulanza (Yahoomagazine.com)

Questa mattina, martedì 21 maggio, una donna è morta dopo essere stata travolta da un furgone a Campobello di Mazara, in provincia di Trapani. La vittima è Ninfa Indelicato, maestra di 64 anni che insegnava presso l’Istituto tecnico per geometri V. Accardi, in cui sono presenti alcune classi delle elementari.

La docente, secondo quanto ricostruito, come scrivono varie testate locali tra cui Il Quotidiano di Sicilia, si stava recando a lavoro per l’inizio delle attività didattiche, ma proprio davanti all’istituto è stata investita da un furgone, guidato da un anziano.

Sul posto si è precipitato un equipaggio del 118. I sanitari, dopo le prime cure, hanno trasportato d’urgenza la 64enne presso l’ospedale di Castelvetrano, dove è arrivata in condizioni disperate. Purtroppo, i medici non hanno potuto far nulla per salvarle la vita: poco dopo il ricovero, Ninfa è deceduta a causa delle lesioni e dei traumi riportati nell’incidente.

Oltre al personale medico, sono arrivati sul luogo della tragedia anche i carabinieri che hanno avviato gli accertamenti e le indagini così da ricostruire la dinamica dell’investimento mortale.

Ieri una tragedia simile

È il secondo incidente simile in poche ore. Ieri pomeriggio a Montepulciano, in provincia di Siena, un 78enne ha perso la vita dopo essere stato investito da un’auto. La vittima era il padre di Francesco Bianconi, il fondatore e frontman dei Baustelle, noto gruppo musicale indie rock.

Impostazioni privacy