Napoli, 100 milioni per il top player: c’è l’offerta

Si preannunciano grandi manovre in casa Napoli nel corso del prossimo calciomercato estivo che inizierà il 1° luglio 2024. Ci sono grandi nomi e cifre enormi in ballo.

Il PSG offre 100 mln al Napoli per Kvaratskhelia, l'agente conferma
Aurelio De Laurentiis (Yahoomagazine.com) Foto Ansa

Il Napoli è un cantiere aperto. Il club che ha vinto lo scudetto dominando la stagione 2022/2023 non è stato mai capace di difendere il titolo nel campionato appena conclusosi. Questo ha portato al risultato peggiore in assoluto da quando gli azzurri sono tornati in Serie A, nell’ormai lontana annata 2007/2008.

Da allora infatti ci sono sempre stati dei piazzamenti in Europa, cosa che non è avvenuta adesso. Nonostante tutto però, gli sforzi della società nel volere tornare competitivi aumenteranno. Si preannuncia anzitutto l’ingaggio di Antonio Conte come nuovo allenatore.

E quello del tecnico leccese è un nome che solamente i grandi club possono permettersi. Questo sarà possibile anche grazie alla cessione di Victor Osimhen, che avverrà di sicuro. Della cosa tutti sono consapevoli già da mesi, con il rinnovo di contratto del nigeriano annunciato alla vigilia dello scorso Natale che lo vide apporre la propria firma ad un prolungamento di un solo anno.

L’attuale contratto di Osimhen con il Napoli scade il 30 giugno del 2025. E questa è stata chiaramente una strategia concordata con il procuratore del calciatore per non perdere lo stesso Osimhen a parametro zero.

Napoli, grande cessione in vista oltre a quella di Osimhen?

Il PSG offre 100 mln al Napoli per Kvaratskhelia, l'agente conferma
Kvicha Kvaratskhelia (Yahoomagazine.com) Foto Ansa

Quella che si aprirà a luglio sarà l’ultima sessione veramente utile per potere ottenere dalla vendita del giocatore i 100 e passa milioni pretesi da De Laurentiis. Questi soldi finanzieranno la campagna acquisiti del Napoli, in sostituzione dei proventi UEFA legati alla partecipazione alle coppe europee, Champions in primis.

Arriveranno dei sostituti all’altezza, ma prima di tutto il Napoli sembra intenzionato a vendere i suoi elementi demotivati. Uno di questi è ormai il capitano Giovanni Di Lorenzo, che si è sentito sfiduciato per non essere stato ritenuto incedibile da De Laurentiis.

Ormai è probabile che anche lui, che è legato al club campano fino a giugno del 2028, andrà via. La cifra minima richiesta sarebbe di almeno 20 milioni. Ma ci sono anche altre offerte per altri gioielli del Napoli. A cominciare da Kvicha Kvaratskhelia, che è in assoluto tra i giocatori più forti della rosa azzurra.

Il suo agente, Mamuka Jugeli, ha confermato che il Paris-Saint Germain ha fatto arrivare una grossa proposta agli uffici del Napoli a Castel Volturno. Si parla di ben 100 milioni di euro, come confermato alla stampa georgiana dal manager del numero 77 partenopeo.

Il PSG sembra molto interessato ad Osimhen, che è visto come uno dei sostituti ideali di Kylian Mbappé, il quale lascerà i francesi da svincolato il 30 giugno. Ma i parigini vorrebbero portare sotto alla Tour Eiffel pure Kvaratskhelia. Il suo procuratore ha passato la palla a De Laurentiis: “Ora è lui che deve decidere”.

L’intenzione del Napoli però è quella di volere rinnovare. Se ne parla da tempo e con la ufficialità di Conte come nuovo allenatore (ci sono già cifre e durata dell’accordo) magari la cosa potrebbe finalmente sbloccarsi. Kvaratskhelia ha sempre sostenuto di trovarsi molto bene a Napoli.

Il sodalizio azzurro potrebbe presto presentare a Jugeli un nuovo contratto con stipendio aumentato (attualmente Kvaratskhelia guadagna 1,5 milioni di euro a stagione e ne otterrebbe almeno 2 in più) e con l’inserimento di una clausola di rescissione, di importo superiore proprio a cento mln.

Impostazioni privacy