Napoli, accordo raggiunto con il nuovo allenatore: i dettagli

Archiviato il percorso da traghettatore di Francesco Calzona ed il brutto campionato 2023/2024, il Napoli punta a chiudere con il prossimo mister per ricominciare a vincere.

Napoli Conte, accordo trovato a 8 mln a stagione
Victor Osimhen (Yahoomagazine.com) Foto Ansa

Il Napoli ha chiuso il suo sciaguratissimo campionato 2023/2024, senza dimostrare mai di potere competere quanto meno per difendere lo scudetto conquistato in maniera sontuosa l’anno prima.

Nella prossima stagione il club azzurro non disputerà alcuna coppa europea dopo avere mancato anche l’opportunità di prendere parte quanto meno alla Conference League.

Non tutti i mali vengono per nuocere però. Senza altre competizioni, il Napoli potrà concentrarsi esclusivamente sul campionato e lo farà ripartendo con un nuovo progetto sportivo. Ci saranno nuovi calciatori, non ce ne saranno alcuni tra quelli attualmente in rosa e soprattutto la squadra sarà guidata da un nuovo allenatore.

Già da settimane la dirigenza azzurra sta compiendo alcuni sondaggi esplorativi con alcuni potenziali candidati. Alla fine alcune piste sono venute meno, come quella di Francesco Farioli. Reduce da un quinto posto in Ligue 1 con il Nizza, il giovane allenatore italiano si è accasato all’Ajax.

Napoli, è fatta con un big per la panchina

Napoli Conte, accordo trovato a 8 mln a stagione
Antonio Conte (Yahoomagazine.com) Foto Ansa

Ma Farioli non ha mai rappresentato una prima scelta, a differenza di altri nomi. Desta sempre interesse Roberto De Zerbi, liberatosi dal Brighton ma che sembra presentare diverse difficoltà. È sempre fattibile quella che porterebbe a Stefano Pioli, pure lui “a spasso” dopo cinque anni al Milan.

Sembra invece essere tramontata la pista Gasperini, che dopo la vittoria sorprendente dell’Europa League con l’Atalanta dovrebbe restare a Bergamo. Ed ancora, ci sarebbe pure Vincenzo Italiano, che però pare rappresentare più una sorta di piano B.

La stampa sta invece insistendo su Antonio Conte negli ultimi giorni. Da più parti si vocifera di un accordo ormai trovato tra le parti, grazie anche al lavoro svolto in tal senso dal nuovo direttore sportivo arrivato dalla Juventus, il campano Giovanni Manna.

Ci sarebbe un accordo di tre anni (da decidere se biennale più terzo anno opzionale come vorrebbe il Napoli, od un triennale fisso senza opzioni per il club, come vorrebbe Conte) a 8 milioni di euro a stagione di ingaggio e comprensivi di bonus.

Con Conte al Napoli arriverebbe un’altra figura importante

E con ampia voce in capitolo da parte del tecnico di Lecce per quanto riguarda i nomi da reperire in sede di calciomercato. Altra cosa importante, Conte porterebbe con sé anche Gabriele Oriali in qualità di team manager.

E si tratterebbe di una figura forte e carismatica capace di fare da collante tra lo spogliatoio e la dirigenza. Questa scelta e quella di Manna renderebbero il Napoli più “fluido” e meno De Laurentiis-centrico. Cosa che senz’altro gioverebbe al club.

Nei giorni scorsi il presidente partenopeo aveva fatto sapere che le prime operazioni sarebbero avvenute proprio alla fine di maggio. C’è da aspettarsi quindi l’annuncio del nuovo allenatore in settimana, per potere così lavorare già con un certo vantaggio in vista dell’apertura del calciomercato estivo. E del ritiro che avrà luogo a luglio, come sempre a Dimaro prima ed a Castel di Sangro poi.

Conte però sarebbe corteggiato anche da qualche top club estero, ma lui è senza ombra di dubbio l’opzione preferita tra i tifosi. E De Laurentiis sa che non deve lasciarselo sfuggire.

Impostazioni privacy