Nazionale, brutte notizie per Spalletti: il fantasista salterà l’Europeo

Un infortunio dell’ultima ora mette praticamente fuori gioco un elemento che avrebbe potuto fare la differenza per il ct ad Euro 2024. Di chi si tratta.

Infortunio per Zaniolo, niente Euro 2024 per l'attaccante dell'Aston Villa
Luciano Spalletti (Yahoomagazine.com)

Luciano Spalletti continua a perdere pezzi in vista dell’Europeo ormai alquanto vicino. Il torneo comincerà venerdì 14 giugno, tra un mese esatto, e vedrà la sua conclusione con la finale di Berlino del 14 luglio. Ci sono altre tre settimane di tempo per il ct per potere studiare la lista definitiva.

Il termine ultimo fissato dalla UEFA per presentare l’elenco definitivo dei giocatori selezionati da ogni nazionale che prenderà parte alla fase finale della competizione è fissata per il 7 giugno. Ogni lista permetterà ai vari selezionatori di potere portare con sé 26 calciatori per l’Europeo che si giocherà in Germania.

L’Italia approderà su suolo tedesco da campione in carica, dopo avere vinto Euro 2020. Anche se si giocò nel 2021, con un anno di ritardo a causa della pandemia da Covid-19. Gli azzurri batterono l’Inghilterra proprio a casa loro, a Wembley.

Ma per Spalletti non mancano i problemi. Ci sono già due assenze sicure, rappresentate da Domenico Berardi e da Destiny Udogie. Il fantasista del Sassuolo ha subito una lesione completa del tendine d’Achille della gamba destra ad inizio marzo. Udogie del Tottenham invece ha avuto dei problemi al il quadricipite della gamba sinistra, che gli permetteranno di tornare in campo solamente a luglio inoltrato. Ma per l’Italia le brutte notizie non sono finite, con un altro infortunio eccellente.

Infortunio e niente Europeo, chi deve salutare la manifestazione in anticipo

Infortunio per Zaniolo, niente Euro 2024 per l'attaccante dell'Aston Villa
Nicolò Zaniolo (Yahoomagazine.com)

È Nicolò Zaniolo ad essersi fatto male, nel corso della partita di campionato tra l’Aston Villa, dove lui gioca, ed il Liverpool. L’ex Roma e Galatasaray è incappato in una microfrattura al piede che lo terrà fuori per un mese intero. Nonostante manchino proprio quattro settimane al fischio iniziale dell’Europeo, convocare Zaniolo sarebbe rischioso per Spalletti.

E quindi si va verso un no, nonostante sia un peccato rinunciare alle qualità del giocatore, che è abile a destreggiarsi in velocità, a saltare l’uomo ed anche a vedere la porta oltre che a piazzare passaggi vincenti ai propri compagni di squadra.

Spalletti è stato raggiunto dalla stampa per commentare quanto accaduto a Zaniolo, che era sicuramente tra i papabili per essere convocato per Euro 2024. Anche in virtù dell’allargamento delle liste a 26 calciatori. Il commissario tecnico si è limitato a dire che valuteranno i dottori, ma non ha fatto trasparire affatto ottimismo.

E quindi si va verso un no di Zaniolo alla chiamata per l’Europeo in Germania. Per quanto riguarda il suo futuro come squadre di club, il 24enne di Massa (che è tornato con Sara Scaperrotta, la madre di suo figlio) lascerà sicuramente l’Aston Villa per tornare al Galatasaray. Ma non è certo di restare in Turchia.

Per quanto riguarda Spalletti, il ct vorrebbe riportare Totti, Del Piero e Roberto Baggio in Nazionale, per potere stare accanto ai giocatori e per fornire grandi motivazioni in più.

Impostazioni privacy