Sinner, in queste ore la decisione sul Roland Garros

Al via il prestigioso Roland Garros, ancora non si ha la certezza della partecipazione al torneo da parte di Sinner: stasera la comunicazione.

Sinner in partita sulla terra rossa
Sinner in partita sulla terra rossa (Yahoomagazine.com)

Siamo tutti in attesa della comunicazione, da parte di Jannik Sinner e del suo staff, della partecipazione al Roland Garros, uno dei tornei di tennis più prestigiosi dell’anno, e anche uno di quelli maggiormente sentiti dai singoli tennisti. Vincere qui, sui campi francesi, è il sogno di tutti. Queste sono ore decisive per comprendere se l’azzurro scenderà in campo.

Sinner parteciperà allo slam parigino? Ancora non si sa nulla, eppure, sono già iniziati i primi match del torneo per le qualificazioni. Giovedì 26, invece, si terrà il sorteggio per il cartellone. Secondo voci di corridoio, un comunicato dovrebbe essere divulgato questa sera, o al massimo domani mattina. Nel frattempo, Sinner ha ripreso gli allenamenti a Montecarlo.

Partecipazione di Sinner al Roland Garros, c’è ancora incertezza, ma c’è ottimismo

Jannik Sinner sulla terra rossa
Jannik Sinner sulla terra rossa (Yahoomagazine.com)

Jannik Sinner, nei giorni scorsi ha ripreso gli allenamenti a Montecarlo, dopo due settimane di riposo a seguito di alcuni problemi all’anca non chiariti. Il dolore, che nel corso delle settimane si è intensificato, alla fine ha costretto il tennista azzurro ad abbandonare gli Internazionali di Roma. Per precauzione, Jannik ha scelto di mettersi a riposo proprio in vista del Roland Garros.

La visita dei giorni scorsi, al J Medical di Torino, è stata rassicurante. Il problema all’anca dovrebbe essere risolto, eppure tutti sono cauti. Con certi infortuni non si scherza. Stesso discorso per quanto riguarda lo spagnolo, numero 3 nel ranking mondiale, Carlos Alcaraz, alle prese invece con un’infiammazione al braccio che non sembra svanire.

Numerosi sono gli infortuni, complici i continui tornei e le difficili partite. Comunque sia, con Sinner ci sono Simone Vagnozzi, Danner Cahill e Umberto Ferrara. Lo staff dovrà fare in modo che Sinner possa tornare in campo in perfetta forma fisica. L’altoatesino è un campione, attualmente numero 2 al mondo, questa estate potrebbe diventare numero 1, superando Novak Djokovic.

Sinner può ancora diventare numero 1 al mondo

Tuttavia, i problemi fisici possono minare il suo percorso. In particolare, i campi rossi del Roland Garros non sono semplici, la superficie è pesante e rallenta i movimenti, senza contare che, almeno secondo per previsioni meteo, i prossimi giorni saranno interessati dal maltempo. Tutto ciò rischia di riacutizzare il dolore all’anca. Tuttavia, il team sembra ottimista.

Sinner deve partecipare, il team, per avvantaggiarsi, è già in partenza. Non resta che attendere il comunicato ufficiale. Comunque sia, Sinner potrebbe diventare numero 1 anche senza partecipare, ma ovviamente devono allinearsi gli astri e serve tanta fortuna, ma ciò non è impossibile, basta che Djokovic, tornato in campo, non raggiunga la finale.

Sinner ora è seguito dal coach australiano Darren Cahill, non uno qualsiasi, ma l’uomo che ha riportato Andre Agassi al top, facendolo tornare numero 1 al mondo a fine carriera, compiendo un miracolo. Confidiamo in lui, e ovviamente nella buona sorte, scongiurando ogni problema fisico. Sarà un’estate di fuoco per Sinner.

Impostazioni privacy